Redazione

Vede la luce, dopo vent’anni di attesa, il primo Rapporto sugli Italiani nel Mondo. A promuoverlo è la Fondazione Migrantes, che ha voluto dare un ulteriore segno dell’impegno della Chiesa italiana per l’emigrazione, sollecitando l’apporto redazionale di diverse altre organizzazioni sotto il coordinamento dell’équipe del “Dossier Statistico Immigrazione Caritas/Migrantes”.

a cura della Fondazione Migrantes

Questa ricerca, nata per valorizzare le implicazione di un fenomeno che ha visto quasi 30 milioni di italiani partire da tutte le Regioni della Penisola, si concentra sui tre milioni e più di connazionali residenti all’estero e sulla comunità degli oriundi che supera i 60 milioni di persone.

Il rapporto si struttura in 4 parti: flussi e presenze degli italiani nel mondo; aspetti socio-culturale e religiosi; aspetti economico-politici; approfondimenti.

Si tratta di 352 pagine raccolte in una ventina di capitoli nei quali, partendo dai dati statistici e dall’abbondante documentazione prodotta in Italia e all’estero, sono presentati, in modo semplice e rigoroso, i più importanti aspetti di quell’imponente fenomeno secolare che è l’emigrazione italiana.

DI COSA E DI CHI SI PARLA
Franco Pittau, gruppo redazionale del Rapporto

UNA FASE NUOVA PER L’EMIGRAZIONE
Domenico Locatelli, direttore Migrantes
per la pastorale degli italiani nel mondo

PER UN’ECONOMIA ITALICA
Piero Bassetti, presidente "Globus et locus"

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi