Sabato e domenica si potrà aderire alla campagna della Focsiv, che la Cei promuove nelle parrocchie italiane. A Milano, Cernusco e Monza i banchetti allestiti dal Celim

Sabato 4 e domenica 5 maggio, la Focsiv, federazione di organismi di volontariato internazionale di ispirazione cristiana, nelle piazze inviterà ad aderire all’iniziativa nazionale di solidarietà “Abbiamo ‘riso’ per una cosa seria”, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della fame del mondo e raccogliere fondi per progetti dedicati al diritto al cibo.

Con l’acquisto del riso del commercio equo e solidale, certificato Fairtrade, la Focsiv sostiene e finanzia la produzione biologica della cooperativa thailandese Sarapi-Chok Chai, al fine di migliorare le condizioni di vita delle famiglie dei suoi 3.400 piccoli agricoltori. Con la distribuzione del riso la campagna Focsiv sostiene 26 progetti, garantendo il diritto di poter scegliere come e cosa produrre, nel rispetto di tutte le risorse naturali e dei modelli produttivi tradizionali. Non basta assicurare il sostentamento delle popolazioni più povere per garantirne lo sviluppo, ma è necessario che la sovranità alimentare diventi un diritto condiviso da tutti, ed è per la sua affermazione che Focsiv lavora da oltre 40 anni.

L’iniziativa può contare anche quest’anno sul sostegno dell’Ufficio per la cooperazione missionaria tra le Chiese della Conferenza episcopale italiana (Cei) che promuove attivamente la campagna nelle parrocchie italiane. Anche il Celim (Centro laici italiani per le missioni) aderisce all’iniziativa. Sabato 4 e domenica 5 maggio, presso banchetti allestiti in piazze, parrocchie e centri commerciali verranno distribuiti i pacchi di riso a fronte di libere offerte, per sostenere in particolare un progetto di sviluppo rurale eco-sostenibile in Albania.

A Milano ecco dove si potrà trovare il pacco di riso: Abbazia di Chiaravalle (via S. Arialdo, 102), S. Pietro in Sala (piazza Wagner), Piazza Costantino, S. Pietro e Paolo ai 3 Ronchetti (via Manduria, 90), Centro religioso Madre Teresa (via Bugatti, 11). A Cernusco sul Naviglio in piazza Matteotti, presso le parrocchie S. Maria Assunta (via Marcelline), S. Giuseppe Lavoratore (piazza Ghezzi), Madonna del Divin Pianto (via Gozzanoi). A (Sant’Albino), parrocchia S. Maria Nascente e S. Carlo (via Adda, 46). Si può anche scegliere un impegno concreto diventando un volontario.

Info: tel. 02.58316324; info@celim.it; www.focsiv.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi