In occasione del centenario della testata il suo archivio è stato riportato su una chiavetta Usb in vendita a 100 euro.

terra santa

Il centenario della rivista Terrasanta, fondata dai francescani a Gerusalemme nel 1921 e dal 2006 pubblicata a Milano, è stato l’occasione per completare la digitalizzazione dell’intera raccolta delle annate.

Da oggi, un archivio composto da migliaia di articoli, autori, fotografie e stampe d’epoca, episodi di cronaca e ritrovamenti archeologici che hanno segnato la storia del Medio Oriente, della Terra Santa e della Custodia francescana, è disponibile su chiavetta Usb plug and play, con scocca e cofanetto in legno d’acero, personalizzata con logo Terrasanta, al costo di 100 euro.

Il lavoro di digitalizzazione è stato condotto tra Milano e Gerusalemme, con la scansione di tutti i numeri. Non si tratta, per l’esattezza, di 100 volumi, perché la pubblicazione fu sospesa tra il giugno 1940 e l’aprile 1946 a causa della Seconda guerra mondiale.

L’esito finale di questo lavoro è una raccolta di documenti digitali in formato pdf, che include anche gli indici generali a suo tempo compilati a Gerusalemme (indici analitici) e a Milano. Studiosi, biblioteche, Commissari di Terra Santa, conventi francescani, istituzioni accademiche e tutti coloro che sono interessati alla vita della rivista della Custodia di Terra Santa in lingua italiana hanno ora a disposizione un materiale di più agevole conservazione e consultazione rispetto alla versione cartacea del periodico.

Per acquistare l’Usb o singole annate: Archivio storico 1921-2020 della rivista Terrasanta

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi