La XIV sessione, presso Villa Sacro Cuore di Triuggio, è chiamata a esprimere il proprio parere sulla proposta pastorale per l’anno 2014-2015

Villa Sacro Cuore_Triuggio

Il Consiglio pastorale diocesano nella sua XIV sessione, che si terrà dalle 15 di sabato 3 alle 12.30 di domenica 4 maggio presso Villa Sacro Cuore di Triuggio – Tregasio, è chiamato dall’Arcivescovo a esprimere il proprio parere, partendo dalla condivisione nella fede delle esperienze personali e comunitarie, sulla proposta pastorale per il prossimo anno 2014-2015.

Aprirà i lavori il saluto e l’intervento introduttivo del cardinale Angelo Scola, che inviterà a riprendere i contenuti delle precedenti Lettere pastorali Alla scoperta del Dio vicino (2012-2013) e Il campo è il mondo (2013-2014), con una particolare sottolineatura della realtà della comunità educante.

Seguiranno gli interventi dei consiglieri, in dialogo con l’Arcivescovo, a partire da queste sollecitazioni: i quattro pilastri della comunità credente (l’ascolto del magistero; la vita di comunione; la memoria eucaristica; l’azione missionaria) sostengono le nostre comunità e realtà ecclesiali? Abbiamo cura di quegli ambiti di fede che l’Arcivescovo ci ha indicato: la fede in famiglia, dei giovani, dei ministri ordinati e dei consacrati, la fede per il bene della società plurale? Riconosciamo e viviamo la pluriformità nell’unità? Come si sta vivendo l’invito a puntare sulla comunità educante? Che esperienze si sono avviate per renderla manifesta, come gruppo di adulti che esprime la sollecitudine educativa dell’intera comunità cristiana?

Sulla comunità educante saranno riprese le indicazioni diocesane già esistenti, in particolare quelle riportate nel capitolo dell’iniziazione cristiana del documento «Dai cantieri alle linee diocesane» del 28 maggio 2013, continuando, per quanto riguarda la comunità educante e la pastorale giovanile, la riflessione e il lavoro di proposta svolto nella sessione precedente del Consiglio pastorale diocesano.

Dopo la cena del sabato non mancherà il consueto momento del «Caminetto» con il Cardinale.

Nella seconda giornata, domenica mattina, sarà proposto ai consiglieri di affrontare il tema dell’evangelizzazione, riprendendo in particolare il cammino fatto quest’anno a partire dalla Lettera pastorale Il campo è il mondo. Abbiamo accolto l’invito ad assumere il campo che è il mondo, come dimensione della nostra testimonianza di Gesù Cristo, evangelo dell’umano? Che vie incontro all’umano stiamo percorrendo? La nostra azione pastorale ha assunto le tre indicate dimensioni costitutive dell’umana esperienza (gli affetti, il lavoro e il riposo), e gli ambiti che ne costituiscono le principali implicazioni (fragilità, tradizione, giustizia)? Queste le domande che faranno da traccia alla discussione.

I vari contributi che emergeranno saranno poi sintetizzati in un documento finale che sarà offerto all’Arcivescovo, il quale terrà l’intervento conclusivo della sessione.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi