In programma incontri di lode e condivisione aperti a tutti i visitatori e, il 4 luglio, una Camminata ecumenica nella Valle dei Monaci

Le diciassette Chiese Cristiane di Milano – Chiesa Anglicana, Chiesa Apostolica Armena Ortodossa, Chiesa Cattolica Ambrosiana, Chiesa Copta Ortodossa d’Egitto, Chiesa Cristiana Protestante (Luterana e Riformata), Chiese Evangeliche Battiste, Chiesa Evangelica Metodista, Chiesa Evangelica Valdese, Chiesa Luterana Svedese, Chiesa Ortodossa Bulgara, Chiesa Ortodossa di Eritrea, Chiesa Ortodossa Etiope, Chiesa Ortodossa Greca, Chiesa Ortodossa Romena, Chiesa Ortodossa Russa, Chiesa Ortodossa Serba, Esercito della Salvezza – che da oltre 15 anni vivono l’esperienza di un cammino comune all’interno di un Consiglio (Cccm) si sentono interpellate dall’evento Expo2015, che porterà a Milano visitatori da ogni parte del mondo.

Di fronte all’impegnativo e importante tema («Nutrire il pianeta, energia per la vita») e ai diversi appuntamenti che caratterizzeranno i sei mesi di esposizione, esse si pongono con speranza e attesa, anche con riconoscenza nei confronti di chi ha deciso di mettersi in gioco con generosità e creatività, pur non nascondendo qualche perplessità, soprattutto per alcune “cattive pratiche” e per il rischio che non siano sufficientemente toccati i nodi strutturali che impediscono una produzione e una distribuzione di cibo e acqua più giuste e solidali. Il dramma della fame e della sete infatti colpisce tanta parte dell’umanità, mentre una minoranza degli abitanti del pianeta vive nell’opulenza, e spesso nello spreco.

In una “Lettera aperta” le Chiese Cristiane richiamano i valori di rispetto per la vita, la tutela e la promozione della dignità umana, l’uguaglianza e la giustizia come basi per una “globalizzazione della speranza” nel concreto della Polis. Dopotutto fu lo stesso Signore Gesù Cristo che ordinò ai suoi discepoli «Date voi qualcosa da mangiare a questa gente!» (Luca 9,13). Senza dimenticare però di richiamare che «non di solo pane vive l’uomo, ma di ogni parola che viene da Dio». E ricordando che il cuore dell’annuncio cristiano sta nella frase del Figlio di Dio riportata nel Vangelo secondo Giovanni: «Io sono il pane che dà la vita… chi ne mangia non morirà» (6, 48-50).

Il Consiglio delle Chiese Cristiane di Milano ha predisposto un programma leggero e accogliente di incontri di lode e condivisione aperto a tutti i visitatori che arriveranno a Milano in occasione di Expo2015, oltre che alle comunità cristiane della città. Gli incontri si terranno in occasione della Pentecoste, ma soprattutto poi ogni giovedì delle 26 settimane dell’Esposizione Universale, ogni volta in una diversa sede delle varie realtà confessionali rappresentate nel Consiglio, secondo modalità che manifesteranno la ricchezza delle tradizioni cristiane d’Oriente e Occidente.

È anche prevista per il 4 luglio una “Camminata ecumenica” nella Valle dei monaci, nei dintorni di Chiaravalle, con tappe in realtà significative della zona.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi