Mani che accolgono, le montagne e il Duomo nell'immagine ufficiale dell'evento, che avrà quale titolo «In questa città Io ho un popolo numeroso, dice il Signore». Nelle 1.107 parrocchie ambrosiane in arrivo il poster ufficiale con il programma della giornata

Il logo

Oggi, venerdì 16 dicembre, nel count-down verso la visita di papa Francesco a Milano, si tocca un momento significativo: mancano infatti 100 giorni esatti all’evento, in programma il 25 marzo 2017.

Mentre i fedeli ambrosiani si preparano ad accogliere il Santo Padre nello spirito indicato dalla lettera diffusa nei giorni scorsi dal Consiglio episcopale milanese, la Diocesi di Milano ha scelto uno slogan, elaborato un logo e un poster per la visita. Il logo accompagnerà tutta la campagna di comunicazione per l’evento ed è stato ideato da Adriano Attus (direttore creativo del Sole 24 Ore) e da Luca Pitoni (designer e direttore creativo di Donna Moderna).

L’elaborazione del logo è partita tenendo come punto di riferimento la frase biblica degli Atti degli apostoli, scelta dal cardinale Angelo Scola come titolo della visita di papa Francesco alle terre ambrosiane: «In questa città io ho un popolo numeroso, dice il Signore» (At. 18,10). L’idea di popolo è rappresentata nel logo dalle mani che si tendono verso il Papa. Mani che sono anche ali angeliche, ali delle colombe della pace, ma che nel loro insieme raffigurano il profilo del Duomo. Un profilo che ricorda anche le montagne che caratterizzano le zone nord della Diocesi. Il popolo, i fedeli, dalla terra con le loro mani aperte vanno verso il Santo Padre, che nella parte superiore del logo tutti abbraccia. L’abbraccio del Papa diventa anche un sorriso. E la composizione delle due parti del logo delinea – al centro – una croce.

In questo logo è raffigurata l’osmosi tra la città e il Pontefice. «Abbiamo voluto rendere al massimo la semplicità auspicata dal Santo Padre, togliendo dal logo ogni riferimento all’apparato liturgico – commentano Attus e Pitoni -. Tutta Milano, quella religiosa e quella laica, tende le proprie mani, che rappresentano anche il Duomo, al Papa, che abbraccia, sorride e dona speranza e pace a tutti».

Nei giorni scorsi la Diocesi ha inviato anche il poster ufficiale della visita alle 1.107 parrocchie del suo territorio e alle Diocesi della Lombardia. Sono i manifesti che i parroci sono invitati ad appendere nelle chiese entro Natale per suggerire ai fedeli di prepararsi fin d’ora all’arrivo del Santo Padre. In particolare, l’attenzione si concentra sulla Messa che sarà celebrata da Francesco al Parco di Monza alle 15, cui tutti sono invitati secondo modalità di iscrizione che saranno rese note nelle prossime settimane.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi