Redazione

Molte delle esperienze di solidarietà promosse negli anni da Caritas Ambrosiana sono oggi gestite da organizzazioni ed enti legati statutariamente a Caritas. Tra di essi vi è l’ “Associazione volontari Caritas Ambrosiana”, che coordina la disponibilità di persone che mettono a disposizione il loro tempo per i soggetti fragili. Il “sistema” Caritas, che ha consolidato e ha dato continuità ai “segni” di solidarietà e mobilitazione suscitati dall’insorgere di nuovi problemi e fenomeni sociali, è costituito dal Consorzio “Farsi Prossimo” per le cooperative sociali, dalla “Fondazione San Carlo” e dalla “Fondazione San Bernardino”.

CONSORZIO FARSI PROSSIMO
Il “Consorzio Farsi Prossimo” è stato costituito nel 1998 con l’obiettivo di coordinare le cooperative sociali promosse da Caritas Ambrosiana. È costituito da 12 cooperative sociali, attraverso le quali fornisce servizi a oltre 4.500 persone. Il sistema consortile coinvolge 400 lavoratori, determinando un fatturato aggregato di 11 milioni di euro. Gli ambiti d’azione sono diversi: servizi ad anziani, disabili, malati psichici, immigrati, richiedenti asilo, gravi emarginati; servizi di recupero e di riciclo ambientale. Il “Consorzio Farsi Prossimo” opera nell’ambito delle provincie di Milano, Lecco e Varese e ha stipulato oltre 200 convenzioni con i comuni del territorio. Aderisce a Confcooperative, è membro dell’associazione “Agenzia di Cittadinanza” e dell’associazione “Agenzia Solidarietà e Carcere”.

FONDAZIONE SAN CARLO
È stata espressamente voluta dal cardinale Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano, per affrontare i crescenti problemi sociali della metropoli. È promossa e sostenuta da Caritas Ambrosiana e dalla diocesi di Milano. Opera in svariati settori : formazione di base per immigrati e soggetti svantaggiati e formazione professionali, inserimento e reinserimento nel mondo del lavoro, “housing” sociale, accesso al credito e microcredito.

FONDAZIONE SAN BERNARDINO
La “Fondazione San Bernardino Onlus” è nata nel 2004 con lo scopo di assistere e sostenere i cittadini lombardi che versano in stato di bisogno a causa del sovraindebitamento e per la prevenzione dell’usura. La fondazione e’ promossa dalle diocesi lombarde, attraverso le rispettive Caritas, per attuare i principi del Vangelo e della dottrina sociale della Chiesa in vista di una maggiore giustizia sociale. Gli obiettivi operativi sono svariati: prestare garanzie in favore dei soggetti in difficoltà , che non sono più in grado di ottenere credito dal sistema bancario; sviluppare azioni preventive ed educative volte a creare una cultura di debito responsabile; attivare forme di consulenza e accompagnamento per le persone indebitate o alle prese con l’usura.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi