Venerdì 15 tavola rotonda su “Turismo e sostenibilità energetica propulsori di turismo sostenibile”. Domenica 17 Santa Messa nella Cappella di Fieramilano

di Massimo PAVANELLO
Responsabile Servizio pastorale turismo Arcidiocesi di Milano

Bit 2013

L’edizione 2013 della Bit – rassegna di proposte turistiche, in campo internazionale, che coinvolge più di centoventi Paesi – è in programma dal 14 al 17 febbraio presso il polo fieristico di Rho – Pero. All’interno di questa kermesse, da decenni l’Arcidiocesi di Milano, la Conferenza Episcopale Italiana e il Pontificio Consigliodella Pastorale per i Migrantie gli Itineranti hanno trovato una collocazione che pure quest’anno si ripropone, con l’aggiunta del coinvolgimento del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee.

L’appuntamento è per venerdì 15 febbraio, dalle 10 alle 12.30, presso la Sala Ariesal piano terradel Centro congressi Stella Polare, dove si terrà una tavola rotonda ispirata al tema della Giornata mondiale del turismo:Turismo e sostenibilità energetica propulsori di turismo sostenibile.

Un argomento caro pure al magistero di Benedetto XVI, che nella Caritas in Veritate, offrendo un quadro ampio della questione, ha scritto tra l’altro al n° 51: «È necessario che ci sia qualcosa come un’ecologia dell’uomo, intesa in senso giusto. Il degrado della natura è infatti strettamente connesso alla cultura che modella la convivenza umana: quando l’“ecologia umana” è rispettata dentro la società, anche l’ecologia ambientale ne trae beneficio».

Il tema sarà qui declinato, in particolare, con riferimento alla singolare esperienza di offerta turistica all’interno di un contesto naturalistico.

Gloria Mari (Nocetum) e Giovanni Giagoni(Provincia di Milano)presenteranno l’esperienza di due rinnovati percorsi di pellegrinaggio a sud di Milano. La prima proposta sarà quella de “Il Cammino dei monaci” che segue il tracciato della Roggia Vettabbia da Milano a Melegnano. E che incrocia a Chiaravalle il noto sito monastico perno anche del secondo itinerario presentato, la “Strada delle abbazie”, che lega Monluè, Chiaravalle, Viboldone, S. Maria in Calvenzano, Mirasole, Morimondo, San Pietro in Gessate coniugando i percorsi di fede con quelli culturali, naturalistici ed enogastronomici.

Davide Raffa (Celim) illustrerà invece i progetti di turismo sostenibile curati dalla Ong. In particolare quello di “Olga’s – Ristorante Guest House”, in Zambia, che si propone come modello per un cambiamento dell’offerta ricettiva, che potrebbe articolarsi in piccole strutture alberghiere, ma con uno standard di qualità garantito della locale scuola professionale cui vanno i ricavi della guest house stessa. E poi quello relativo a un progetto ambientale in Albania, che prevede, tra l’altro, la diffusione delle energie rinnovabili nel settore dell’agriturismo e l’introduzione di esperienze di biodiversità all’interno di percorsi turistici eco-museali.

La mattinata si chiuderà con l’annuncio del programma, da parte di Maurizio Arturo Boiocchi, di un corso di aggiornamento sul turismo religioso rivolto agli Agenti di viaggio associati alla Fiavet. L’iniziativa è promossa dalla Commissione turismo della Conferenza Episcopale Lombarda e dalla rivista Luoghi e cammini di fede.

Domenica 17 febbraio, alle 12,nellaCappella di Fieramilano Rho – Pero, Centro Servizi piano terra, infine, ci sarà la Santa Messa per gli operatori e i visitatori. Presiederà l’Eucarestia monsignor Luis Okulik, segretario della Commissione per gli Affari Sociali "Caritas in Veritate" del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi