Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare i decreti relativi al miracolo per intercessione della religiosa nata ad Acquate (Lecco) e alle virtù eroiche del sacerdote milanese fondatore delle Suore della Riparazione

Vaticano

Lunedì 13 maggio papa Francesco ha ricevuto in udienza il cardinale Angelo Becciu, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e ha autorizzato la stessa Congregazione a promulgare i decreti riguardanti alcuni Santi e Beati.

Tra questi, il riconoscimento del miracolo attribuito all’intercessione della Venerabile Serva di Dio Lucia dell’Immacolata (al secolo, Maria Ripamonti), Suora professa dell’Istituto delle Ancelle della Carità, nata ad Acquate (oggi in provincia di Lecco) il 26 maggio 1909 e morta a Brescia il 4 luglio 1954, che quindi diventerà Beata.

Inoltre, il riconoscimento delle virtù eroiche del Servo di Dio Carlo Salerio, sacerdote del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime), fondatore dell’Istituto delle Suore della Riparazione, nato a Milano il 22 marzo 1827 e morto a Milano il 29 settembre 1870, che diventerà Venerabile.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi