Le settimane formative per 18/19enni e giovani avranno per mèta Santa Caterina Valfurva, Palermo e la Polonia

di Paolo BOVIO

Giovani

Sono esperienze all’insegna della crescita nel servizio e della scoperta della testimonianza, quelle che il settore Giovani dell’Azione Cattolica ambrosiana propone per l’estate 2013. Tra le montagne della Valtellina, così come tra le vie di Palermo o in Polonia sulle orme di Giovanni Paolo II.

Per i 18-19enni la proposta è una settimana formativa in casa “Benedicta” a Santa Caterina Valfurva, dal 20 al 27 luglio. “Stand up, speak up. La politica al servizio di un desiderio” è il titolo dato all’iniziativa. Il percorso dei giovani che frequentano gli ultimi anni del liceo conduce alla stesura della propria regola di vita. La settimana formativa aiuterà i ragazzi a concentrarsi in particolare sulla terza parte della regola, dedicata al servizio. E a quello specifico tipo di servizio che è l’impegno politico. Inteso non nel senso stretto della militanza faziosa o estremizzata, ma della partecipazione, che è parte integrante della vocazione di ogni cristiano adulto. I momenti formativi della Settimana chiariranno l’importanza della partecipazione politica per il cristiano, permetteranno inoltre di conoscere e approfondire la Dottrina sociale della Chiesa e offriranno la testimonianza di persone impegnate in politica concretamente ogni giorno. Il tutto in un clima di fraternità, corroborato da gite e giochi, senza dimenticare la cura della spiritualità.

Dal 28 luglio all’11 agosto i giovani di Azione Cattolica saranno invece a Palermo, per costruire un “Luogo fuori dal comune”. Si chiama così la proposta, incentrata anch’essa sul servizio, ma che comprenderà anche momenti di svago e di visita alle bellezze siciliane. I giovani saranno stimolati soprattutto a riflettere e ragionare sul delicato tema della legalità. In questo saranno aiutati a crescere dall’incontro ravvicinato con i testimoni del nostro tempo e i loro luoghi: visiteranno infatti Cinisi, il paese di Peppino Impastato, e quartieri problematici di Palermo come lo Zen e Brancaccio, dove operò e morì don Pino Puglisi, da poco proclamato Beato.

Infine, la terza proposta riguarda il viaggio in Polonia, dall’11 al 19 agosto, che sarà invece incentrato sulle orme di un gigante del Novecento, Giovanni Paolo II. “La fede? Che coraggio!” è il titolo di quella che sarà una vera e propria settimana itinerante, che condurrà i giovani nei luoghi principali dell’avventura umana e cristiana di Karol Wojtyla, come Wadowice, Cracovia, Czestochowa. Un’esperienza che farà anche memoria dell’Olocausto con la visita ad Auschwitz.

Per le iniziative dell’estate di Ac l’invito è esteso a qualunque gruppo o ragazzo che voglia “investire” le proprie vacanze.

Info: 18enni@azionecattolicamilano.it; giovani@azionecattolicamilano.it.

  

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi