Sarà un vero e proprio bivacco scout, sebbene virtuale sulla piattaforma Zoom, la serata in memoria di don Andrea Ghetti a 40 anni dalla morte, occasione anche per presentare due libri freschi di stampa su questa figura leggendaria per lo scoutismo milanese e per la diocesi

Baden_bivacco Cropped (1)
Baden durante un fuoco di bivacco con i suoi ragazzi scout

“Attorno al fuoco con Baden” è il titolo dell’incontro online che si terrà venerdì 4 dicembre alle ore 21, sulla piattaforma Zoom di AGESCI Regione Lombardia. La proposta, di Ente e Fondazione don Andrea Ghetti – Baden è quella di vivere, sebbene in forma virtuale, un vero e proprio “fuoco di bivacco”, quel momento serale, durante le uscite e i campi, in cui gli scout si ritrovano attorno al fuoco per fare festa, cantare e riflettere. Al centro del bivacco di venerdì, ci sarà proprio la figura di don Andrea Ghetti, conosciuto da tutti come Baden, un personaggio leggendario per lo scoutismo milanese, parroco per oltre vent’anni nella parrocchia di Santa Maria del Suffragio a Milano e primo direttore del mensile diocesano «Il Segno».

Quest’anno cadono i 40 anni della morte di Baden, avvenuta improvvisamente in Francia, per le complicanze di un banale incidente d’auto, durante una Route con i ragazzi del Clan della Rocchetta, da lui fondato. Questo storico sacerdote scout doveva essere ricordato durante una “Baden week” al Suffragio, prevista a partire dal 30 novembre, giorno di Sant’Andrea. A causa della pandemia, degli eventi in programma solo il primo ha potuto avere luogo: la messa presieduta dall’Arcivescovo mons. Mario Delpini. Per il resto – una mostra fotografica, testimonianze di amici e familiari, un monologo di Alex Cendron intitolato Aquile Randagie: credere, disobbedire, resistere, e l’Assemblea dell’Ente Baden – si dovranno aspettare tempi migliori.

Ma intanto, durante il bivacco virtuale, saranno presentati due volumi freschi di stampa che raccontano la vita di don Ghetti: Il fuoco nel cuore le ali ai piedi. Storia di don Andrea Ghetti “Baden”, di Stefania Cecchetti (In dialogo, 208 pagine, 18 euro), con prefazione di David Sassoli, e il fumetto Baden delle Aquile Randagie, l’avventura a fumetti di don Andrea Ghetti, di Fabio Bigatti (Centro Ambrosiano, 112 pagine, 15 euro), entrambi acquistabili sul sito della casa editrice della diocesi di Milano www.itl-libri.com.

Alla serata interverranno, oltre agli autori dei due volumi, il nipote di Baden, Marco Ghetti, una sua cara amica, Francesca Kaucisvili e l’attore Alex Cendron. Saranno inoltre presenti Claudio Gibelli e Agostino Migone, presidenti rispettivamente dell’Ente e della Fondazione don Andrea Ghetti Baden. Durante la serata verranno letti stralci dall’omelia di mons. Delpini alla messa di suffragio dello scorso 30 novembre e don Paolo Poli, assistente Regionale Agesci, porterà il suo saluto e la sua benedizione a conclusione del bivacco.
Cliccare qui per partecipare all’incontro.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi