Solidarietà e sussidiarietà al centro del convegno promosso dall’Azione Cattolica Ambrosiana, con l’Associazione Spazio Famiglia e il Servizio per la Pastorale sociale e del lavoro della Diocesi

di Marta VALAGUSSA

Famiglia

Mai come in un periodo di crisi emerge la necessità di condividere le difficoltà, di darsi una mano. La solitudine ingigantisce i problemi e a volte li fa risultare anche più grandi della loro effettiva dimensione. Mentre la condivisione e la collaborazione rendono la vita più semplice, più facile e, perché no, più piacevole. Lo testimoniano quelle mamme che si mettono d’accordo per portare i figli a scuola o in piscina. Oppure tutti quegli uomini che stabiliscono dei turni per mettere in ordine il giardino di ciascun componente del gruppo. Questo porta non solo a un risparmio di tempo e di soldi, ma anche alla possibilità di riscoprire la bellezza di stare insieme, di lavorare e produrre qualcosa di utile, insieme! Come ha sostenuto il cardinale Angelo Scola nel recente Discorso alla Città: «Dalla crisi si esce solo insieme. Ogni uomo, infatti, è sempre un “io-in-relazione”. Da qui è bene ripartire per ricostruire un’idea di famiglia, di vicinato, di città, di paese, di Europa, di umanità intera».

Nell’ottica dell’Incontro mondiale delle famiglie, l’Azione Cattolica Ambrosiana, in collaborazione con l’Associazione Spazio Famiglia e il Servizio per la Pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Milano, ha organizzato il convegno “Associazionismo Familiare: Risorsa anche in tempo di crisi”, che si svolgerà a Milano sabato 21 gennaio, dalle 15 alle 18, presso la Fondazione Lazzati (Largo Corsia dei Servi 4). Si tratta dell’appuntamento annuale dedicato a famiglie, gruppi di spiritualità familiare, operatori pastorali, associazioni, politici e amministratori locali.

Se da un lato la solidarietà tra famiglie è la parola d’ordine del convegno, dall’altro vengono chiesti alla politica interventi di equità fiscale mirati e un nuovo sistema di reale sussidiarietà orizzontale. Durante la tavola rotonda verrà approfondito il contesto dell’attuale crisi e i suoi riflessi sulla famiglia, con un’attenzione particolare al mondo del lavoro.

Dopo il salutodi monsignor Eros Monti, Vicario per la Vita sociale della Diocesi, interverrà la professoressa Giovanna Rossi dell’Università Cattolica, che approfondirà i provvedimenti legislativi per la famiglia e le prospettive per migliorare il nostro apparato legislativo regionale. In seguito parlerà Fulvio Colombo, collaboratore del Servizio per la Pastorale sociale e del lavoro, e Alessandro Radaelli illustrerà il cammino di “Carovana per la Famiglia” con le iniziative che l’associazione sta diffondendo in tutta la Lombardia, per realizzare delle concrete proposte politiche, da applicare a livello locale. Dopo il convegno, la carovana proseguirà a Gavirate (Va) il 24 gennaio. Per conoscere le tappe successive, si può visitare il sito www.azionecattolicamilano.it.

Per favorire la presenza delle famiglie, l’Associazione «Una casa per Pollicino» garantirà attività ricreative per i bambini di tutte le età, durante lo svolgimento del convegno. La partecipazione è libera.

Info: spazio.famiglia@indialogo.it; famiglia@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi