L’evento si colloca nelle celebrazioni per la XXIX Giornata mondiale della gioventù. Don Samuele Marelli: « Anche i più giovani possono essere provocati dall’invito di Gesù e rispondere positivamente»

di Mario PISCHETOLA

Un simpatico gioco linguistico indica il senso del prossimo incontro diocesano adolescenti, che si terrà a Rho nel pomeriggio della Domenica delle Palme, il 13 aprile. Il titolo dell’evento, che si colloca nelle celebrazioni per la XXIX Giornata mondiale della gioventù, è «Andrhò». Il momento culminante dell’incontro sarà la veglia di preghiera degli adolescenti con l’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, che avrà inizio alle 18, nella piazza San Vittore di Rho. Ma già dalle 15 i gruppi, provenienti da tutta la Diocesi, percorreranno le vie della città per confrontarsi con decine di «testimoni della fede». In brevi momenti di incontro, gli adolescenti dialogheranno con chi si sforza di essere «grano buono» nel proprio ambito di vita e segno di una nuova umanità che si lascia guidare dal Vangelo.

Il significato del titolo «Andrhò» dell’incontro diocesano viene precisato da don Samuele Marelli, responsabile del Servizio per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio: «“Andrhò” è il segno di una risposta all’invito che il Signore Gesù rivolge ai suoi discepoli di “andare” nel mondo, percorrendo le strade delle proprie città. Anche gli adolescenti possono essere provocati da questo invito e rispondere positivamente. Il loro “eccomi” si può tradurre in uno “stare in mezzo” alle relazioni e alle situazioni ordinarie della vita, aspirando sempre a una felicità autentica che vada oltre la logica del provvisorio e dell’immediato». Sarà l’Arcivescovo, al termine della preghiera, a dare il mandato agli adolescenti perché possano abitare il mondo secondo questa prospettiva. «Certo non possiamo pretendere che gli adolescenti sostengano da soli gli sforzi dell’evangelizzazione – continua don Marelli -. Le testimonianze del pomeriggio indicheranno ai ragazzi che c’è una comunità adulta che continua a spendersi con coraggio per il Vangelo ovunque: nelle relazioni, negli ambienti di lavoro e di studio, nello sport e nell’impegno civile che vale la pena di imitare e seguire».

Accanto ai gruppi di adolescenti saranno presenti anche i loro educatori che, nel contesto dell’incontro diocesano, alle 17, sono invitati alla presentazione del terzo anno dell’itinerario diocesano adolescenti sul tema dell’«amare». «Ogni evento che proponiamo ai più giovani – conclude don Marelli – si colloca sempre all’interno di un percorso che propone l’incontro con il Signore Gesù dentro un contesto di accompagnamento educativo».

Per partecipare all’incontro diocesano adolescenti di Rho occorre iscriversi entro giovedì 10 aprile tramite modulo on line su www.chiesadimilano.it/pgfom.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi