Nuova iniziativa del Servizio diocesano in collaborazione con l’Issr: ciclo di quattro incontri al Centro pastorale ambrosiano di Seveso, con lezioni frontali e approfondimenti teorici. Iscrizioni on line

di Luisa BOVE

Famiglia

Per la prima volta la Diocesi ambrosiana, in collaborazione con l’Istituto superiore di scienze religiose, organizza un Percorso base di formazione su tematiche familiari dal titolo “Come io ho amato voi” (Gv 13,34). L’idea iniziale era di rivolgerlo agli operatori pastorali, come spiega Francesca Dossi del Servizio per la famiglia: «Poi abbiamo pensato di aprirlo a tutte le coppie interessate che intendono approfondire alcune tematiche, acquisire più consapevolezza sul vissuto matrimoniale, sulla famiglia, sulla relazione di coppia, sulla spiritualità e sui testi biblici e del Magistero…». L’iniziativa è aperta anche a sacerdoti e persone consacrate che si occupano di pastorale familiare.

Il ciclo di incontri si terrà al Centro pastorale ambrosiano di Seveso (via San Carlo 2) per quattro domeniche e un week-end, a partire dal 13 ottobre, con ritrovo alle 9 e conclusione alle 17 (Messa inclusa). Per favorire la partecipazione di coppie con figli piccoli sarà garantito un servizio di baby-sitter con attività di animazione.

Nella prima giornata, dedicata al tema “Uomo, donna, generazione: una lettura sapienziale del contesto odierno”, interverrà don Francesco Scanziani con una lezione di taglio antropologico. Nelle domeniche successive terranno lezione Francesca Dossi e Alfonso Colzani sui temi biblici e don Marco Paleari su quelli teologici.

Le giornate di formazione saranno così strutturate: al mattino ci saranno tre ore di lezione frontale (primo modulo didattico) e nel pomeriggio due di laboratorio (secondo modulo) con l’introduzione di un docente, quindi i partecipanti saranno divisi in gruppi per il confronto. Al termine ci sarà un momento assembleare. «Riteniamo molto importante anche l’aspetto pratico del laboratorio, per evitare di essere solo teorici. Si vedrà infatti come ciascuno ha interiorizzato ed elaborato i contenuti e come questi interagiscono con l’esperienza effettiva. Chi partecipa in coppia troverà nel laboratorio l’occasione di un confronto e un approfondimento insieme».

«Dopo il biennio – spiega Dossi – decideremo come strutturare il terzo anno del corso base, con ulteriori approfondimenti su altri temi di Pastorale familiare: la preparazione al matrimonio, la cura delle persone separate o in difficoltà, la gestione di gruppi familiari e di momenti di condivisione… Vogliamo creare e diffondere una cultura della famiglia».

Il Percorso, che è a livello accademico, potrà essere riconosciuto come equipollente a un corso semestrale, previo esame affrontato con uno dei docenti; a tutti verrà comunque rilasciato un attestato di partecipazione. L’itinerario formativo ha avuto la supervisione scientifica da parte di don Scanziani, docente dell’Istituto superiore di scienze religiose.

«Le iscrizioni sono ancora aperte, ma è bene affrettarsi – conclude Dossi -. Contiamo di avere almeno una cinquantina di partecipanti». L’iscrizione può essere fatta on line (www.chiesadimilano.it/famiglia), ma è richiesta anche una quota. «Chi fosse in difficoltà e volesse rinunciare per motivi economici, può chiamarci al Servizio per la famiglia: cercheremo di venire incontro alle necessità con borse di studio o finanziamenti».

Info: tel. 02.8556263; famiglia@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi