Nelle sette Zone pastorali partono laboratori interattivi dedicati agli educatori. Al centro le domande che oggi interrogano i ragazzi e le loro famiglie

educatori acr 02

Il titolo dell’iniziativa, «Atelier per educatori», da già l’idea di un laboratorio interattivo, in cui ciascuno si sente coinvolto direttamente e può portare il proprio contributo. E saranno proprio così gli appuntamenti che l’Azione cattolica dei ragazzi organizza nelle Zone pastorali come occasione di formazione per i propri educatori, nuovi e veterani.

Partono le Zone di Monza e Lecco, sabato 13 novembre, dalle 15.30 alle 22, all’oratorio di Muggiò (in allegato il programma). Nelle prossime settimane sarà la volta delle altre Zone: il 27 novembre gli educatori della Zona di Melegnano e di quella di Milano si ritroveranno insieme a Melzo, il 28 novembre quelli della Zona di Varese a Casciago. Le altre Zone si daranno appuntamento in date successive che saranno comunicate sul sito dell’Ac ambrosiana.

I responsabili associativi di ogni Zona pastorale organizzano l’Atelier in modo autonomo, ma gli obiettivi sono gli stessi: «Si tratta di far incontrare gli educatori di diversi paesi e città e offrire loro una giornata di formazione e di divertimento – spiega Mariachiara Mazzola, responsabile dell’Acr della diocesi di Milano -. A Muggiò si è svolta prima una caccia al tesoro, poi gli educatori sono stati divisi in due gruppi: l’uno per gli educatori nuovi e l’altro per quelli più esperti. Nel laboratorio hanno provato a programmare e svolgere insieme un’attività con gli elementi fondamentali della metodologia Acr. Dopo la cena, la giornata si è conclusa con una lectio divina sulla Parola di Dio».

I responsabili dell’Acr aggiungono che «nelle attività saranno presentati il tema dell’anno e le domande più attuali che interrogano i ragazzi e le loro famiglie in questo tempo». Il cammino 2021-22 dell’Acr ha per slogan «Su misura per te» e ambienta il cammino formativo in un immaginario atelier di sartoria: il sarto è un artigiano che da un pezzo di stoffa crea su misura “un abito unico”, come unico e originale è il progetto che Dio ha per la vita di ogni ragazzo.

Per partecipare ci si può riferire ai responsabili di zona dell’Acr oppure alla segreteria dell’Azione cattolica ambrosiana in orario d’ufficio: tel. 02/58.39.13.28 segreteria@azionecattolicamilano.it. Alla proposta possono prendere anche adolescenti, giovani e adulti interessati a diventare in futuro educatori dell’Acr.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi