Riservata ai sacerdoti di nuova nomina alla guida di una parrocchia o di una Comunità pastorale. In allegato il programma

presa di possesso nuovi parroci

«L’assunzione di una più grande e complessiva responsabilità, come quella di essere parroco o responsabile di una Comunità Pastorale, è un evento che segna la vita di un prete. È una grazia e insieme una croce»: da questa convinzione prende spunto il Vicario generale della Diocesi, monsignor Mario Delpini, nella sua lettera d’invito alla “Tre-giorni Nuovi Parroci” in programma al Centro pastorale ambrosiano di Seveso dal 7 al 9 gennaio 2015.

L’iniziativa è curata dal Vicariato della formazione permanente del clero che, come scrive monsignor Delpini, «si propone come una struttura di servizio per contribuire a rendere fecondi di bene per il prete e per la Chiesa le diverse stagioni della vita di un prete, in particolare i passaggi da una responsabilità a un’altra».

Il Vicario generale ritiene «doverosa» la partecipazione alla Tre-giorni: «La percezione delle competenze necessarie, la maturazione di una adeguata “struttura spirituale”, il desiderio di un momento di sosta e di confronto, la necessità dell’appropriazione di informazioni irrinunciabili convincono ad apprezzare quanto è offerto in questo momento di formazione».

In allegato il programma.

È richiesto di confermare la propria presenza telefonando al numero 0362.6471 entro il 28 dicembre. Per motivi organizzativi occorre specificare le notti e i pasti. È necessario portare camice, stola e breviario.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi