Curata da Angelo Montonati a sette anni dalla morte. All’incontro a Villa Cagnola interverranno anche monsignor Luigi Stucchi, Luigi Accattoli e monsignor Adriano Caprioli

Monsignor Macchi e Paolo VI

Sette anni fa, il 5 aprile 2006, moriva monsignor Pasquale Macchi, segretario del cardinale Giovanni Battista Montini, poi Papa Paolo VI, e successivamente Arcivescovo prelato di Loreto.

Alla sua figura è dedicata una nuova biografia, curata dal giornalista e scrittore Angelo Montonati, che sarà presentata a Villa Cagnola di Gazzada (a cui monsignor Macchi era particolarmente legato, in quanto sede della Fondazione Ambrosiana Paolo VI) mercoledì 17 aprile, a partire dalle 18. Oltre all’autore saranno presenti monsignor Luigi Stucchi, vescovo ausiliare e vicario episcopale, il vaticanista del Corriere della sera Luigi Accattoli, e monsignor Adriano Caprioli, vescovo emerito di Reggio Emilia – Guastalla.

Nato a Varese nel 1923, Pasquale Macchi fu ordinato sacerdote nel 1946. Dopo la laurea in Lettere moderne all’Università Cattolica di Milano, fu segretario personale di Giovanni Battista Montini, dal 1954 al 1963 come arcivescovo di Milano e dal 1963 al 1978 come Pontefice. Dopo la morte di Papa Montini (6 agosto 1978), monsignor Macchi divenne arciprete del Santuario del Sacro Monte di Varese. Il 10 dicembre 1988 Giovanni Paolo II lo nominò Arcivescovo prelato di Loreto: rimase in carica fino al 7 ottobre 1996, quando rassegnò le proprie dimissioni.

Trascorse gli ultimi anni nel Monastero delle Romite Ambrosiane a Bernaga di Perego (Lecco), dove continuò nell’opera di studio e di divulgazione della figura e del magistero di Paolo VI. Morì a Milano il 5 aprile 2006, a 82 anni. I funerali furono celebrati nel Duomo di Milano e vennero presieduti dal cardinale Dionigi Tettamanzi. Monsignor Macchi riposa nel cimitero di Casciago (Varese).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi