Un’occasione d’incontro tra diverse comunità religiose, resa ancora più significativa dopo la strage di Parigi

Don Ivano Valagussa

Sabato 10 gennaio le vie di Gallarate saranno percorse da una marcia interreligiosa per la pace, ideata per coinvolgere più comunità di credenti e anche il mondo laico e divenuta ancora più significativa dopo l’attacco terroristico di Parigi.

Spiega il prevosto monsignor Ivano Valagussa: «Di fronte a questi fatti serve una presa di posizione, ciascuno deve cercare la pace a partire dalla propria responsabilità, cultura, fede. Convergere in un’unica manifestazione consente a tutti di fornire il proprio contributo, a partire anche dalle comunità musulmane». Valagussa cita anche il cardinale Scola, che nella Giornata mondiale della pace del 1° gennaio ha parlato di una «grande alternativa di fronte alla quale ogni giorno uomini e popoli sono chiamati a giocarsi: trattarsi da estranei e nemici gli uni degli altri o riconoscersi fratelli perché figli di uno stesso Padre».

All’organizzazione della Marcia hanno collaborato Caritas e Acli: «La pace è un valore trasversale che tocca tutti gli uomini», sottolinea Chiara Sironi Pignataro, della Caritas cittadina; «La pace va costruita anche su piccole scelte quotidiane per una convivenza sociale e civile degna», ricorda Carlo Naggi, presidente delle Acli Gallarate.

La Marcia partirà alle 20.30: società civile e associazioni si ritroveranno nella zona delle Torri, in via Marsala; le comunità cristiane si ritroveranno alla chiesa di S. Paolo Apostolo; la comunità musulmana partirà dal parcheggio del mercato (via Torino). I tre gruppi convergeranno in Piazza Libertà e poi al Palazzo Broletto, dove un intervento di don Virginio Colmegna concluderà la manifestazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi