Iniziativa promossa dal Decanato nell’ambito della Scuola di formazione sociale e politica “Date a Cesare quel che è di Cesare”

Costituzione

Prende il via il 12 febbraio a Desio un ciclo di quattro incontri promosso dal Decanato di Desio, Nova Milanese, Bovisio Masciago e Muggiò nell’ambito della Scuola di formazione sociale e politica “Date a Cesare quel che è di Cesare”.

Il percorso mira a conoscere in prima battuta il doloroso contesto in cui fu scritta la nostra Carta costituzionale e, in particolare, l’apporto dei Costituenti cattolici: figure del calibro di De Gasperi, Dossetti, La Pira, Lazzati, Moro, Fanfani, Taviani, che incontrarono figure di altre culture di pari calibro (per esempio Einaudi, Togliatti, Nenni); in un secondo momento alcuni dei principi fondativi della nostra Costituzione, che sono i pilastri della nostra democrazia.

Più precisamente il percorso muove dall’idea centrale della Costituzione, che ne costituisce la chiave di lettura: il principio personalista (che si rifà al personalismo comunitario di Maritain e Mounier); prosegue con l’analisi del principio di sovranità (art. 1), del principio di solidarietà (art. 2), del principio di uguaglianza (art. 3); nel solco del principio di sussidiarietà, giunge a considerare il ruolo dei corpi intermedi, a cominciare dalla famiglia (artt. da 29 a 31), alla scuola (artt. 33 e 34) a cui si lega l’importante principio della libertà di educazione; si giunge a trattare il tema della cittadinanza (significato, modi di acquisto) fino a esplorare il vasto territorio della giustizia penale e fiscale, a cui si lega il concetto di proprietà (nella sua dimensione statica). Di indubbio interesse si presenta la connessione di tali tematiche con la Dottrina sociale della Chiesa.

Il percorso prevede non solo il classico metodo delle conferenze, ma richiede altresì la disponibilità a coinvolgersi, partendo anche da casi concreti che costituiscono l’attuazione pratica dei principi trattati e mira anche a coinvolgere le persone che lo seguiranno in modo pro-attivo.Si raccomanda la continuità delle presenze, così da non frammentare la partecipazione e poter favorire il più possibile l’approfondimento delle relazioni.

Gli incontri si terranno a Desio, presso il Centro parrocchiale (via Conciliazione 15 – Sala Castelli), a partire dalle 21.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi