Incontro di fraternità con i Vescovi lombardi promosso da Unitalsi e Cel: alle 11.45 la Messa in Santuario. Nella preghiera saranno ricordati i presbiteri vittime della pandemia, invitati anche i religiosi e i responsabili della Pastorale della salute

_MFA4586 (1)

Una giornata di fraternità sacerdotale per esprimere affetto e vicinanza: l’Unitalsi Lombarda e la Conferenza episcopale lombarda rinnovano per il settimo anno l’appuntamento tra i Vescovi lombardi e i sacerdoti anziani e malati, in programma giovedì 16 settembre, in occasione del consueto incontro della Cel al Santuario di Caravaggio.

La giornata prevede alle 10 l’accoglienza, alle 11 la preparazione alla liturgia e alla processione dei sacerdoti presso il Centro di spiritualità del Santuario, alle 11.30 la partenza della processione verso il Santuario recitando il Rosario. Alle 11.45 avrà inizio la celebrazione eucaristica nel Santuario, presieduta dall’Arcivescovo di Milano e dai Vescovi lombardi. Al termine il pranzo presso il Centro di spiritualità.

Su espressa indicazione di monsignor Mario Delpini, la memoria nella preghiera andrà a tutti i sacerdoti lombardi vittime della pandemia: su quasi 300 presbiteri morti in Italia, ben 92 sono lombardi. Anche per questo monsignor Roberto Busti, assistente regionale, e Vittore De Carli, presidente dell’Unitalsi lombarda, nella lettera d’invito esprimono il desiderio che all’incontro siano presenti «non solamente i sacerdoti diocesani, ma anche i sacerdoti appartenenti alle famiglie religiose operanti nelle nostre diocesi», nonché i responsabili diocesani della Pastorale della salute.

«Presso il Santuario sarà possibile accogliere fino a 160 sacerdoti – informa don Tarcisio Bove, incaricato per i preti anziani e malati della Diocesi di Milano e membro della Commissione regionale Clero anziano e ammalato -. Unitalsi Lombarda provvederà ad assicurare la necessaria assistenza ai confratelli che confluiranno all’incontro».

Per questo appuntamento, come in altre occasioni, la Fondazione Opera Aiuto Fraterno svolge il compito di segreteria per predisporre in ogni diocesi l’elenco dei partecipanti e segnalare le loro esigenze. L’Unitalsi raccoglierà le adesioni e provvederà all’organizzazione dell’incontro.

È necessario far pervenire alla Sezione Lombarda Unitalsi (fax 02.56561041; segreteria@unitalsilombarda.it) l’elenco dei partecipanti autosufficienti (indicando nome, cognome e diocesi di appartenenza) e la scheda personale per ogni sacerdote con bisogni particolari di assistenza durante la permanenza a Caravaggio.

In caso di difficoltà per il trasporto del sacerdote per e da Caravaggio, è possibile rivolgersi alla Sede diocesana Unitalsi. Per ulteriori informazioni: Vanni Seletti (cell. 339.5316553).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi