La Casa diocesana di spiritualità a Triuggio apre le porte anche per un breve periodo di riposo.�Sempre con�Gesù al centro, però


Redazione

Certo che la Villa S. Cuore di Triuggio è la Casa diocesana di spiritualità, ma dall’8 al 22 agosto apre le sue braccia ad accogliere persone per un breve periodo di vacanza, nel silenzio e nel verde lussureggiante del parco. Questa vacanza è per tutti e non solo e prevalentemente per le persone anziane. È una vacanza riposante, ma con Gesù nel mezzo: per questo ci saranno momenti di preghiera personale e comunitaria (celebrazione eucaristica, adorazione…).
Al mattino c’è anche la possibilità di visitare le cinque Cappelle della casa, con una breve introduzione storica e artistica. Nel pomeriggio, dopo il caffè, si potrà partecipare a una gioiosa catechesi sui 10 Comandamenti. A sera, sotto i cedri del Libano, ciascuno racconterà quello che è e fa: con poesie, canti, danze folk e dramattizzazioni.
Durante la passeggiata nel parco si può sostare alla grotta di Lourdes o alla Statua della Madonna del Sabato santo. La gioia di vivere insieme la si può anche esprimere osservando le infinite capriole delle nove caprette, accompagnati da infiniti gorgheggi dei più disparati uccelli. Anche un nucleo familiare può trovarsi a suo agio: c’è anche un piccolissimo parco giochi con altalena, scivoli e due cavallucci. È possibile anche una “gitarella fuori le mura”: con due passi si è nel parco Lambro e si può andare al Chignolo.
La Villa garantisce la presenza costante di una suora e di un sacerdote. Non c’è che da decidere di iscriversi: il contatto col Signore, le belle relazioni fra di noi, il riposo tonificante “sono comprese nel prezzo”. Info: tel. 0362.919322; fax 0362.919344; info@villasacrocuore.it. Certo che la Villa S. Cuore di Triuggio è la Casa diocesana di spiritualità, ma dall’8 al 22 agosto apre le sue braccia ad accogliere persone per un breve periodo di vacanza, nel silenzio e nel verde lussureggiante del parco. Questa vacanza è per tutti e non solo e prevalentemente per le persone anziane. È una vacanza riposante, ma con Gesù nel mezzo: per questo ci saranno momenti di preghiera personale e comunitaria (celebrazione eucaristica, adorazione…).Al mattino c’è anche la possibilità di visitare le cinque Cappelle della casa, con una breve introduzione storica e artistica. Nel pomeriggio, dopo il caffè, si potrà partecipare a una gioiosa catechesi sui 10 Comandamenti. A sera, sotto i cedri del Libano, ciascuno racconterà quello che è e fa: con poesie, canti, danze folk e dramattizzazioni.Durante la passeggiata nel parco si può sostare alla grotta di Lourdes o alla Statua della Madonna del Sabato santo. La gioia di vivere insieme la si può anche esprimere osservando le infinite capriole delle nove caprette, accompagnati da infiniti gorgheggi dei più disparati uccelli. Anche un nucleo familiare può trovarsi a suo agio: c’è anche un piccolissimo parco giochi con altalena, scivoli e due cavallucci. È possibile anche una “gitarella fuori le mura”: con due passi si è nel parco Lambro e si può andare al Chignolo.La Villa garantisce la presenza costante di una suora e di un sacerdote. Non c’è che da decidere di iscriversi: il contatto col Signore, le belle relazioni fra di noi, il riposo tonificante “sono comprese nel prezzo”. Info: tel. 0362.919322; fax 0362.919344; info@villasacrocuore.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi