Novant'anni, prete da 65, ha insegnato per mezzo secolo nei Collegi arcivescovili


Redazione

Novantesimo compleanno e 65° di ordinazione sacerdotale: un anniversario non frequente ai nostri giorni. Lo festeggia don Erminio Botturi (nella foto), sacerdote residente, e ancora attivo, nel Collegio Arcivescovile Bentivoglio di Tradate. Tra l’altro ha insegnato per 50 anni matematica e fisica nei Collegi arcivescovili e, nonostante la sua età, è molto lucido e dimostra ancora una fresca passione a favore della scuola cattolica.
In occasione di questi significativi anniversari e per ringraziarlo del servizio educativo offerto alla Diocesi, in suo onore è stata preparata una festa che si terrà sabato 22 maggio nel Collegio di Tradate. Sono invitati, in particolare, i sacerdoti dei Collegi arcivescovili, gli alunni del Collegio Bentivoglio, i loro familiari e gli ex-alunni che lo hanno conosciuto come insegnante. Alle 11, presso la Cappella del Collegio, è in programma una messa presieduta da monsignor Carlo Faccendini, vicario episcopale per l’educazione scolastica della Diocesi di Milano, al quale fanno riferimento i Collegi Arcivescovili, e da don Roberto Viganò, presidente della Facec (Fondazione ambrosiana per la cultura e l’educazione cattolica). Alle 12.30 il pranzo (per la prenotazione, tel. 0331.842340).
Nato a Medole il 22 maggio 1920, don Erminio Botturi è stato ordinato sacerdote il 26 maggio 1945 dal Beato Cardinale Idelfonso Schuster e ha celebrato la sua prima messa a Milano nella basilica di San Babila. Riservato per l’insegnamento e i Collegi Arcivescovili, ha operato fino al 1958 nel Collegio Pio XI di Desio e poi nel Collegio di Tradate. Novantesimo compleanno e 65° di ordinazione sacerdotale: un anniversario non frequente ai nostri giorni. Lo festeggia don Erminio Botturi (nella foto), sacerdote residente, e ancora attivo, nel Collegio Arcivescovile Bentivoglio di Tradate. Tra l’altro ha insegnato per 50 anni matematica e fisica nei Collegi arcivescovili e, nonostante la sua età, è molto lucido e dimostra ancora una fresca passione a favore della scuola cattolica.In occasione di questi significativi anniversari e per ringraziarlo del servizio educativo offerto alla Diocesi, in suo onore è stata preparata una festa che si terrà sabato 22 maggio nel Collegio di Tradate. Sono invitati, in particolare, i sacerdoti dei Collegi arcivescovili, gli alunni del Collegio Bentivoglio, i loro familiari e gli ex-alunni che lo hanno conosciuto come insegnante. Alle 11, presso la Cappella del Collegio, è in programma una messa presieduta da monsignor Carlo Faccendini, vicario episcopale per l’educazione scolastica della Diocesi di Milano, al quale fanno riferimento i Collegi Arcivescovili, e da don Roberto Viganò, presidente della Facec (Fondazione ambrosiana per la cultura e l’educazione cattolica). Alle 12.30 il pranzo (per la prenotazione, tel. 0331.842340).Nato a Medole il 22 maggio 1920, don Erminio Botturi è stato ordinato sacerdote il 26 maggio 1945 dal Beato Cardinale Idelfonso Schuster e ha celebrato la sua prima messa a Milano nella basilica di San Babila. Riservato per l’insegnamento e i Collegi Arcivescovili, ha operato fino al 1958 nel Collegio Pio XI di Desio e poi nel Collegio di Tradate.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi