Dal 29 settembre, presso il Collegio Volta, riparte l'esperienza formativa per la quale la Zona III collabora con l'Istituto superiore scienze religiose di Milano

di Marcello VILLANI
Redazione

La scuola di Teologia della Zona Pastorale III, con sede al Collegio Volta di Lecco, ha appena concluso il suo undicesimo anno di attività. Eppure è già tutto pronto per ripartire, dal 29 settembre, con una nuova esperienza.
Da tre anni ormai la scuola di formazione teologica della Zona Pastorale III si è collegata con l’Issrm (Istituto superiore scienze religiose di Milano) e questo costituisce un unicum, visto che in Diocesi non ci sono altre scuole teologiche collegate con l’Issrm. «Il collegamento a questo istituto – spiega il direttore dei corsi, il diacono Giorgio Oggioni – ci dà la possibilità di decidere insieme all’Issrm quale sia l’argomento dell’anno e di cercare insieme i docenti. È importante, poi, che la nostra scuola di teologia sia diventata ufficiale, per cui coloro che desiderano e hanno la possibilità di fare esami possono andare a sostenerli a Milano, visto che li possiamo iscrivere all’Issrm». Con la differenza che all’Issrm ci si può iscrivere solo se si ha un determinato curriculum scolastico, mentre alla scuola di Teologia di Lecco si può iscrivere chiunque. L’anno scorso gli iscritti alla scuola di teologia erano circa 180, ma quest’anno potrebbe andare ancora meglio. Le iscrizioni sono già aperte alla segreteria del Collegio Volta (0341.363096) e alla libreria San Nicolò di Lecco (0341.364074). Il direttore dei corsi, Giorgio Oggioni, è coadiuvato da Dora Castenetto, don Angelo Puricelli (rettore del Volta), Alfonso Ferrario, Maria Luisa Calvi, Mario Ronzoni ed Eliseo Rusconi.
La proposta del nuovo anno prenderà spunto e continuità dal passato corso che si intitolava “Dio ha molti nomi” ed era incentrato sulle religioni non cristiane (ebraismo, islam, religioni orientali). «Fra un anno, nel 2011/12 si è pensato di riflettere sulle religioni cristiane che portano anche all’ecumenismo mentre per quest’anno, 2010/11, visto che siamo al 12° anno, abbiamo steso un programma sulla nostra religione per un approfondimento. Si intitola “L’uomo spirituale, introduzione alla spiritualità cristiana”».
I docenti sono cinque: don Marco Cairoli (docente di Introduzione al Nuovo Testamento presso il Seminario vescovile di Como e in Facoltà Teologica di Milano) che parlerà de “L’uomo nuovo (Col, 3,10): percorsi nel Nuovo Testamento”; don Antonio Montanari (dottorato in teologia Patristica presso Pontificia Università Gregoriana in Roma, insegna teologia nella Facolta Teologica dell’Italia Settentrionale) che parlerà su “Alle origini della spiritualità cristiana: l’epoca patristica”; padre Cesare Vaiani (insegna alla Facolta di Lettere e Filosofia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), che tratterà de “La spiritualità medievale”; don Giuseppe Como (insegnante di teologia spirituale al Seminario arcivescovile di Milano e presso il centro studi di spiritualità della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale) che tratterà de “Il ‘problema’ della spiritualità cristiana: temi di sintesi”. Il quinto insegnante è lecchese: Dora Castenetto (docente di teologia spirituale presso il centro studi della Facoltà Teologica e presso l’Issr di Mantova), che parlerà di “Figure spirituali nell’epoca moderna e contemporanea”.
I corsi inizieranno il 29 settembre per terminare il 2 marzo, sempre di mercoledì presso il Collegio Volta di Lecco (entrata da via Marco d’Oggiono). La scuola di Teologia della Zona Pastorale III, con sede al Collegio Volta di Lecco, ha appena concluso il suo undicesimo anno di attività. Eppure è già tutto pronto per ripartire, dal 29 settembre, con una nuova esperienza.Da tre anni ormai la scuola di formazione teologica della Zona Pastorale III si è collegata con l’Issrm (Istituto superiore scienze religiose di Milano) e questo costituisce un unicum, visto che in Diocesi non ci sono altre scuole teologiche collegate con l’Issrm. «Il collegamento a questo istituto – spiega il direttore dei corsi, il diacono Giorgio Oggioni – ci dà la possibilità di decidere insieme all’Issrm quale sia l’argomento dell’anno e di cercare insieme i docenti. È importante, poi, che la nostra scuola di teologia sia diventata ufficiale, per cui coloro che desiderano e hanno la possibilità di fare esami possono andare a sostenerli a Milano, visto che li possiamo iscrivere all’Issrm». Con la differenza che all’Issrm ci si può iscrivere solo se si ha un determinato curriculum scolastico, mentre alla scuola di Teologia di Lecco si può iscrivere chiunque. L’anno scorso gli iscritti alla scuola di teologia erano circa 180, ma quest’anno potrebbe andare ancora meglio. Le iscrizioni sono già aperte alla segreteria del Collegio Volta (0341.363096) e alla libreria San Nicolò di Lecco (0341.364074). Il direttore dei corsi, Giorgio Oggioni, è coadiuvato da Dora Castenetto, don Angelo Puricelli (rettore del Volta), Alfonso Ferrario, Maria Luisa Calvi, Mario Ronzoni ed Eliseo Rusconi.La proposta del nuovo anno prenderà spunto e continuità dal passato corso che si intitolava “Dio ha molti nomi” ed era incentrato sulle religioni non cristiane (ebraismo, islam, religioni orientali). «Fra un anno, nel 2011/12 si è pensato di riflettere sulle religioni cristiane che portano anche all’ecumenismo mentre per quest’anno, 2010/11, visto che siamo al 12° anno, abbiamo steso un programma sulla nostra religione per un approfondimento. Si intitola “L’uomo spirituale, introduzione alla spiritualità cristiana”».I docenti sono cinque: don Marco Cairoli (docente di Introduzione al Nuovo Testamento presso il Seminario vescovile di Como e in Facoltà Teologica di Milano) che parlerà de “L’uomo nuovo (Col, 3,10): percorsi nel Nuovo Testamento”; don Antonio Montanari (dottorato in teologia Patristica presso Pontificia Università Gregoriana in Roma, insegna teologia nella Facolta Teologica dell’Italia Settentrionale) che parlerà su “Alle origini della spiritualità cristiana: l’epoca patristica”; padre Cesare Vaiani (insegna alla Facolta di Lettere e Filosofia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), che tratterà de “La spiritualità medievale”; don Giuseppe Como (insegnante di teologia spirituale al Seminario arcivescovile di Milano e presso il centro studi di spiritualità della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale) che tratterà de “Il ‘problema’ della spiritualità cristiana: temi di sintesi”. Il quinto insegnante è lecchese: Dora Castenetto (docente di teologia spirituale presso il centro studi della Facoltà Teologica e presso l’Issr di Mantova), che parlerà di “Figure spirituali nell’epoca moderna e contemporanea”.I corsi inizieranno il 29 settembre per terminare il 2 marzo, sempre di mercoledì presso il Collegio Volta di Lecco (entrata da via Marco d’Oggiono).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi