Alle 18, all'Angelicum di Milano, incontro interreligioso con ebrei, induisti, buddhisti, cristiani e musulmani. In programma una tavola rotonda sul tema "Terra, giardino da abitare e da condividere", una preghiera interreligiosa per la pace e un momento di agape fraterna


Redazione

Per iniziativa del Convento di Sant’Angelo dei Frati Minori di via della Moscova a Milano e del Movimento Francescano, mercoledì 27 ottobre alle 18 presso l’Angelicum (piazza Sant’Angelo 2) si terrà un incontro interreligioso con ebrei, induisti, buddhisti, cristiani e musulmani, nello “Spirito di Assisi”.
È in programma una tavola rotonda sul tema “Terra, giardino da abitare e da condividere”, con relatori proposti da ciascuna delle religioni presenti a Milano (ebrei, induisti, buddhisti, cristiani e musulmani). Seguirà la preghiera interreligiosa per la pace e un momento conviviale per tutti i presenti.
Aderiscono alla manifestazione il Forum delle Religioni, il Consiglio delle Chiese Cristiane e di molte istituzioni e comunità religiose presenti a Milano. Per iniziativa del Convento di Sant’Angelo dei Frati Minori di via della Moscova a Milano e del Movimento Francescano, mercoledì 27 ottobre alle 18 presso l’Angelicum (piazza Sant’Angelo 2) si terrà un incontro interreligioso con ebrei, induisti, buddhisti, cristiani e musulmani, nello “Spirito di Assisi”.È in programma una tavola rotonda sul tema “Terra, giardino da abitare e da condividere”, con relatori proposti da ciascuna delle religioni presenti a Milano (ebrei, induisti, buddhisti, cristiani e musulmani). Seguirà la preghiera interreligiosa per la pace e un momento conviviale per tutti i presenti.Aderiscono alla manifestazione il Forum delle Religioni, il Consiglio delle Chiese Cristiane e di molte istituzioni e comunità religiose presenti a Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi