Redazione

Quaresima, tempo per riflettere. Soprattutto se si sta vivendo una fase cruciale della propria vita, come la conclusione delle scuole medie superiori. Per questo il Servizio giovani di Pastorale giovanile propone a tutti i diciotto-diciannovenni, chiamati a scelte importanti per il futuro, un corso di esercizi spirituali nel tempo i Quaresima.
Vissuti come scelta personale, non di gruppo, sono un’occasione privilegiata per restare soli davanti a Dio, lasciare spazio alla Parola, conoscere meglio se stessi e interrogarsi sulle scelte da assumere, alla luce delle quali impostare la propria regola di vita.
Quest’anno le meditazioni verteranno sul brano di Vangelo del “giovane ricco” , nella versione dell’evangelista Marco, episodio che verrà ripreso anche dal Papa nel messaggio scritto in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù (28 marzo 2010).
Il corso, che avrà come titolo “Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?”, prevede diversi turni nei diversi fine settimana di Quaresima. Primo appuntamento il 19-21 febbraio presso il seminario S. Pietro Martire di Seveso (Mi). Predicherà don Maurizio Cantù.
Per informazioni sulle date, i luoghi e i predicatori degli appuntamenti successivi e per iscriversi: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5, Milano; tel. 02 58391330; e-mail: giovani@diocesi.milano.it. Sul sito della Pastorale giovanile è anche possibile scaricare la scheda di iscrizione, che va compilata e inviata entro mercoledì 17 febbraio 2010. Quaresima, tempo per riflettere. Soprattutto se si sta vivendo una fase cruciale della propria vita, come la conclusione delle scuole medie superiori. Per questo il Servizio giovani di Pastorale giovanile propone a tutti i diciotto-diciannovenni, chiamati a scelte importanti per il futuro, un corso di esercizi spirituali nel tempo i Quaresima.Vissuti come scelta personale, non di gruppo, sono un’occasione privilegiata per restare soli davanti a Dio, lasciare spazio alla Parola, conoscere meglio se stessi e interrogarsi sulle scelte da assumere, alla luce delle quali impostare la propria regola di vita.Quest’anno le meditazioni verteranno sul brano di Vangelo del “giovane ricco” , nella versione dell’evangelista Marco, episodio che verrà ripreso anche dal Papa nel messaggio scritto in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù (28 marzo 2010).Il corso, che avrà come titolo “Maestro buono, che cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?”, prevede diversi turni nei diversi fine settimana di Quaresima. Primo appuntamento il 19-21 febbraio presso il seminario S. Pietro Martire di Seveso (Mi). Predicherà don Maurizio Cantù.Per informazioni sulle date, i luoghi e i predicatori degli appuntamenti successivi e per iscriversi: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5, Milano; tel. 02 58391330; e-mail: giovani@diocesi.milano.it. Sul sito della Pastorale giovanile è anche possibile scaricare la scheda di iscrizione, che va compilata e inviata entro mercoledì 17 febbraio 2010.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi