Redazione

“Da 65 anni anni famiglia tra le famiglie”. È il titolo delle manifestazioni che da venerdì 15 ottobre ricorderanno i 65 anni di presenza degli Oblati di San Giuseppe nella comunità della Madonna dei Poveri a Milano. Proprio a loro, l’allora arcivescovo il beato Schuster affidò prima la cappellina delle Case Minime, poi la nuova parrocchia. Il 15 ottobre dopo l’Ora di Maria sarà aperta una mostra che, attraverso immagini e oggetti, ripercorrerà il cammino compiuto.E la sera del 5 novembre parleranno alcuni protagonisti. Le celebrazioni si concluderanno il 7 novembre con la Messa presieduta dal Superiore generale degli Oblati, padre Michele Piscopo. “Da 65 anni anni famiglia tra le famiglie”. È il titolo delle manifestazioni che da venerdì 15 ottobre ricorderanno i 65 anni di presenza degli Oblati di San Giuseppe nella comunità della Madonna dei Poveri a Milano. Proprio a loro, l’allora arcivescovo il beato Schuster affidò prima la cappellina delle Case Minime, poi la nuova parrocchia. Il 15 ottobre dopo l’Ora di Maria sarà aperta una mostra che, attraverso immagini e oggetti, ripercorrerà il cammino compiuto.E la sera del 5 novembre parleranno alcuni protagonisti. Le celebrazioni si concluderanno il 7 novembre con la Messa presieduta dal Superiore generale degli Oblati, padre Michele Piscopo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi