Incontri al Centro San Fedele


Redazione

La Fondazione culturale San Fedele e il Centro culturale protestante di Milano organizzano due cicli di incontri ecumenici sul tema “Ero straniero e mi avete accolto – La figura del ‘diverso’ nell’annuncio evangelico”. Quattro gli incontri per il primo dei due cicli, ospitato presso la Galleria San Fedele, che inizierà il 3 febbraio con il tema “L’arrivo dei Magi”, sul quale si confronteranno il giornalista valdese Giampiero Comolli e il gesuita Giuseppe Lavelli. Il 10 febbraio sarà la volta de “La fuga in Egitto”, di cui parleranno il pastore valdese Giuseppe Platone e padre Guido Bertagna, direttore del Centro San Fedele. Il 24 febbraio “La donna Cananea” sarà lo spunto per gli interventi della pastora valdese Anne Zell e di Giacomo Poretti, attore del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Infine, il 3 marzo “Il servo del centurione” vedrà protagonisti il pastore luterano Ulrich Eckert e il sociologo Tommaso Vitale.
Il secondo ciclo avrà luogo presso il centro protestante di via Sforza dal 5 al 26 maggio. Questi incontri sono nati nel 2003 da un’idea del gesuita padre Andrea Dall’Asta, direttore della Galleria San Fedele, dell’allora pastore di Milano Antonio Adamo e di Giampiero Comolli. La Fondazione culturale San Fedele e il Centro culturale protestante di Milano organizzano due cicli di incontri ecumenici sul tema “Ero straniero e mi avete accolto – La figura del ‘diverso’ nell’annuncio evangelico”. Quattro gli incontri per il primo dei due cicli, ospitato presso la Galleria San Fedele, che inizierà il 3 febbraio con il tema “L’arrivo dei Magi”, sul quale si confronteranno il giornalista valdese Giampiero Comolli e il gesuita Giuseppe Lavelli. Il 10 febbraio sarà la volta de “La fuga in Egitto”, di cui parleranno il pastore valdese Giuseppe Platone e padre Guido Bertagna, direttore del Centro San Fedele. Il 24 febbraio “La donna Cananea” sarà lo spunto per gli interventi della pastora valdese Anne Zell e di Giacomo Poretti, attore del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Infine, il 3 marzo “Il servo del centurione” vedrà protagonisti il pastore luterano Ulrich Eckert e il sociologo Tommaso Vitale.Il secondo ciclo avrà luogo presso il centro protestante di via Sforza dal 5 al 26 maggio. Questi incontri sono nati nel 2003 da un’idea del gesuita padre Andrea Dall’Asta, direttore della Galleria San Fedele, dell’allora pastore di Milano Antonio Adamo e di Giampiero Comolli.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi