Seminario della Fondazione Ambrosianeum presso la Curia arcivescovile. Partecipa il cardinale Attilio Nicora


Redazione

A 25 anni della legge di ratifica dell’Accordo di revisione del Concordato Lateranense, la Fondazione Ambrosianeum promuove un seminario sulla figura dell’ente ecclesiastico a partire dalle sue caratteristiche essenziali disciplinate dalla legge n. 222 del 20 maggio 1985 (“Disposizioni sugli enti e beni ecclesiastici in Italia e per il sostentamento del clero cattolico in servizio nelle diocesi”), in programma venerdì 29 ottobre, dalle 15 alle 19.30, presso la Curia Arcivescovile di Milano (piazza Fontana 2).
L’iniziativa vorrebbe contribuire a custodire la consapevolezza delle peculiarità che caratterizzano l’ente ecclesiastico, anche in considerazione dei progetti di riforma degli enti del libro I del codice civile e della normativa tributaria di derivazione comunitaria.
La prima relazione sarà affidata al professor Giuseppe Dalla Torre, Rettore della Lumsa di Roma, che illustrerà le scelte di fondo che hanno orientato la legge di riforma. Seguirà un intervento dell’ Avvocatura della Curia di Milano, che evidenzierà alcuni aspetti particolari dell’ente ecclesiastico alla luce della prassi e della giurisprudenza di questi 25 anni.
Al convegno parteciperà anche il cardinale Attilio Nicora, già presidente per parte della Santa Sede della Commissione paritetica per gli enti ecclesiastici che ha elaborato il testo della legge n. 222. A 25 anni della legge di ratifica dell’Accordo di revisione del Concordato Lateranense, la Fondazione Ambrosianeum promuove un seminario sulla figura dell’ente ecclesiastico a partire dalle sue caratteristiche essenziali disciplinate dalla legge n. 222 del 20 maggio 1985 (“Disposizioni sugli enti e beni ecclesiastici in Italia e per il sostentamento del clero cattolico in servizio nelle diocesi”), in programma venerdì 29 ottobre, dalle 15 alle 19.30, presso la Curia Arcivescovile di Milano (piazza Fontana 2).L’iniziativa vorrebbe contribuire a custodire la consapevolezza delle peculiarità che caratterizzano l’ente ecclesiastico, anche in considerazione dei progetti di riforma degli enti del libro I del codice civile e della normativa tributaria di derivazione comunitaria.La prima relazione sarà affidata al professor Giuseppe Dalla Torre, Rettore della Lumsa di Roma, che illustrerà le scelte di fondo che hanno orientato la legge di riforma. Seguirà un intervento dell’ Avvocatura della Curia di Milano, che evidenzierà alcuni aspetti particolari dell’ente ecclesiastico alla luce della prassi e della giurisprudenza di questi 25 anni.Al convegno parteciperà anche il cardinale Attilio Nicora, già presidente per parte della Santa Sede della Commissione paritetica per gli enti ecclesiastici che ha elaborato il testo della legge n. 222.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi