Sono 120, in gran parte stranieri, e potranno ricevere il battesimo a Pasqua o in qualche altra festa. Al rito presenzierà l'Arcivescovo


Redazione

Sono 120 i catecumeni che nella prima domenica di Quaresima, 21 febbraio alle 15.30 nella basilica di S. Ambrogio, parteciperanno al Rito di elezione alla presenza dell’Arcivescovo. Si tratta di una “chiamata solenne” che la Chiesa rivolge a coloro che riceveranno il battesimo a Pasqua, o in qualche festa, nelle proprie parrocchie, mentre un piccolo gruppo di essi sarà battezzato dall’Arcivescovo durante la Veglia pasquale in Duomo.
I catecumeni hanno alle spalle un cammino di preparazione al battesimo che dura due anni liturgici, compiuto nelle parrocchie, seguiti dall’accompagnatore e dal Servizio diocesano per il catecumenato. Per la maggior parte sono donne e la metà hanno dai 20 ai 30 anni d’età; oltre 80 sono immigrati stranieri, provenienti soprattutto dall’Albania, dai Paesi africani e dall’America Latina.
Il rito di elezione in Sant’Ambrogio, domenica 21, sarà preceduto da un rito presso il Collegio San Carlo (corso Magenta 71, Milano), dalle 10, che sarà celebrato da monsignor Paolo Sartor, responsabile per il Servizio diocesano per il catecumenato. Sono 120 i catecumeni che nella prima domenica di Quaresima, 21 febbraio alle 15.30 nella basilica di S. Ambrogio, parteciperanno al Rito di elezione alla presenza dell’Arcivescovo. Si tratta di una “chiamata solenne” che la Chiesa rivolge a coloro che riceveranno il battesimo a Pasqua, o in qualche festa, nelle proprie parrocchie, mentre un piccolo gruppo di essi sarà battezzato dall’Arcivescovo durante la Veglia pasquale in Duomo.I catecumeni hanno alle spalle un cammino di preparazione al battesimo che dura due anni liturgici, compiuto nelle parrocchie, seguiti dall’accompagnatore e dal Servizio diocesano per il catecumenato. Per la maggior parte sono donne e la metà hanno dai 20 ai 30 anni d’età; oltre 80 sono immigrati stranieri, provenienti soprattutto dall’Albania, dai Paesi africani e dall’America Latina.Il rito di elezione in Sant’Ambrogio, domenica 21, sarà preceduto da un rito presso il Collegio San Carlo (corso Magenta 71, Milano), dalle 10, che sarà celebrato da monsignor Paolo Sartor, responsabile per il Servizio diocesano per il catecumenato.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi