A Milano convegno nel cammino di riflessione in vista della Convocazione internazionale del 2011 a Kingston


Redazione

Mercoledì 2 giugno si svolgerà a Milano il convegno “Chiese strumento di pace?”, in vista della “Convocazione internazionale ecumenica sulla pace” indetta per il maggio del 2011 a Kingston. Questa Convocazione in Giamaica, sul tema “Gloria a Dio e pace sulla terra”, sarà una nuova importante tappa del cammino di comunione e di reciproco impegno delle Chiese su “Pace – Giustizia – Salvaguardia del Creato”, nato a metà degli anni Ottanta e che ha visto come tappe fondamentali le Assemblee ecumeniche europee e numerosi altri appuntamenti internazionali.
Con il convegno di Milano si vuole avviare anche in Italia un percorso di riflessione comune e di “testimonianza non violenta di pace” cui il Vangelo chiama. La meta di questo cammino è appunto la Convocazione del movimento ecumenico a Kingston, dove sarà firmata una dichiarazione comune delle Chiese sulla pace.
Il programma del 2 giugno prevede l’apertura dei lavori alle 9.45 presso l’Auditorium Corsia dei Servi (corso Matteotti 14) con alcune relazioni, una tavola rotonda e il dibattito. Nel pomeriggio, dalle 14, si terranno i gruppi di lavoro presso il Centro pastorale di via S. Antonio 5.
Promuovono l’iniziativa di Milano Federazione Chiese evangeliche italiane; Segretariato attività ecumeniche; Centro ecumenico europeo per la pace; Pax Christi Italia; Cipax (Centro interconfessionale per la pace); Movimento internazionale per la riconciliazione; Beati costruttori di pace; Commissione Giustizia e Pace della Conferenza Istituti missionari italiani; Istituto per la giustizia, la pace e la salvaguardia del creato di Bressanone; le riviste Mosaico di Pace, Confronti, Riforma, Cem Mondialità. Aderiscono Servizio per l’ecumenismo e il dialogo della Diocesi di Milano; Casa della Carità; Gruppo Pace della Comunità di Sant’Angelo, Comunità di Sant’Egidio; Gruppo Promozione donna; Nocetum; Noi siamo Chiesa; Religioni per la pace.
Info: tel. 06.4825120. Iscrizioni il giorno stesso del Convegno direttamente presso l’Auditorium della Corsia dei Servi (contributo previsto 5 euro, il pranzo è libero). Mercoledì 2 giugno si svolgerà a Milano il convegno “Chiese strumento di pace?”, in vista della “Convocazione internazionale ecumenica sulla pace” indetta per il maggio del 2011 a Kingston. Questa Convocazione in Giamaica, sul tema “Gloria a Dio e pace sulla terra”, sarà una nuova importante tappa del cammino di comunione e di reciproco impegno delle Chiese su “Pace – Giustizia – Salvaguardia del Creato”, nato a metà degli anni Ottanta e che ha visto come tappe fondamentali le Assemblee ecumeniche europee e numerosi altri appuntamenti internazionali.Con il convegno di Milano si vuole avviare anche in Italia un percorso di riflessione comune e di “testimonianza non violenta di pace” cui il Vangelo chiama. La meta di questo cammino è appunto la Convocazione del movimento ecumenico a Kingston, dove sarà firmata una dichiarazione comune delle Chiese sulla pace.Il programma del 2 giugno prevede l’apertura dei lavori alle 9.45 presso l’Auditorium Corsia dei Servi (corso Matteotti 14) con alcune relazioni, una tavola rotonda e il dibattito. Nel pomeriggio, dalle 14, si terranno i gruppi di lavoro presso il Centro pastorale di via S. Antonio 5.Promuovono l’iniziativa di Milano Federazione Chiese evangeliche italiane; Segretariato attività ecumeniche; Centro ecumenico europeo per la pace; Pax Christi Italia; Cipax (Centro interconfessionale per la pace); Movimento internazionale per la riconciliazione; Beati costruttori di pace; Commissione Giustizia e Pace della Conferenza Istituti missionari italiani; Istituto per la giustizia, la pace e la salvaguardia del creato di Bressanone; le riviste Mosaico di Pace, Confronti, Riforma, Cem Mondialità. Aderiscono Servizio per l’ecumenismo e il dialogo della Diocesi di Milano; Casa della Carità; Gruppo Pace della Comunità di Sant’Angelo, Comunità di Sant’Egidio; Gruppo Promozione donna; Nocetum; Noi siamo Chiesa; Religioni per la pace.Info: tel. 06.4825120. Iscrizioni il giorno stesso del Convegno direttamente presso l’Auditorium della Corsia dei Servi (contributo previsto 5 euro, il pranzo è libero).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi