Nuovo appuntamento quaresimale per i gruppi d'ascolto: questa sera l'Arcivescovo dialoga con Alessandro Zaccuri. Trasmissioni su Radio Marconi, Radio Mater�e Telenova� (con replica su Telenova 2), on line sul Portale -


Redazione

Questa sera per i gruppi d’ascolto secondo appuntamento quaresimale con le catechesi dell’Arcivescovo, in programma ogni martedì sera per tutto il tempo di preparazione alla Pasqua.
Secondo lo schema stabilito, i temi della Quaresima 2010 riprendono la lettera Pietre vive indirizzata alla Diocesi all’inizio dell’anno pastorale. Ogni incontro inizia con la preghiera guidata dai monaci del monastero della SS. Trinità di Dumenza. Il cardinale Tettamanzi propone poi la sua catechesi dialogando con un intervistatore.
In questa seconda serata l’interlocutore dell’Arcivescovo è Alessandro Zaccuri, giornalista, conduttore e autore di Tv 2000. Nel filo logico proposto – che è quello del cammino verso la Pasqua -, il titolo è “Gesù risorto e Maria Maddalena” e il tema “Convertirsi ogni giorno”.
La catechesi verrà trasmessa da Telenova, Radio Marconi e Radio Mater dalle 21 e andrà on line sul Portale dalle 21.30; sarà poi replicata su Telenova 2 domani alle 16 e alle 21.
L’editrice “In dialogo” ha realizzato un libretto per consentire di seguire attivamente la preghiera proposta dai monaci di Dumenza, arricchito da testi, preghiere, domande e spunti per proseguire nella riflessione personalmente o nei gruppi di ascolto. Il testo è disponibile nelle librerie cattoliche (48 pagine, 1,90 euro).
Dal 10 marzo sarà inoltre disponibile un volume – sempre edito da “In dialogo” – che comprenderà gli interventi di catechesi integrali dell’Arcivescovo, le domande degli intervistatori e le risposte del cardinale Tettamanzi e altri approfondimenti.
Questa sera per i gruppi d’ascolto secondo appuntamento quaresimale con le catechesi dell’Arcivescovo, in programma ogni martedì sera per tutto il tempo di preparazione alla Pasqua.Secondo lo schema stabilito, i temi della Quaresima 2010 riprendono la lettera Pietre vive indirizzata alla Diocesi all’inizio dell’anno pastorale. Ogni incontro inizia con la preghiera guidata dai monaci del monastero della SS. Trinità di Dumenza. Il cardinale Tettamanzi propone poi la sua catechesi dialogando con un intervistatore.In questa seconda serata l’interlocutore dell’Arcivescovo è Alessandro Zaccuri, giornalista, conduttore e autore di Tv 2000. Nel filo logico proposto – che è quello del cammino verso la Pasqua -, il titolo è “Gesù risorto e Maria Maddalena” e il tema “Convertirsi ogni giorno”.La catechesi verrà trasmessa da Telenova, Radio Marconi e Radio Mater dalle 21 e andrà on line sul Portale dalle 21.30; sarà poi replicata su Telenova 2 domani alle 16 e alle 21.L’editrice “In dialogo” ha realizzato un libretto per consentire di seguire attivamente la preghiera proposta dai monaci di Dumenza, arricchito da testi, preghiere, domande e spunti per proseguire nella riflessione personalmente o nei gruppi di ascolto. Il testo è disponibile nelle librerie cattoliche (48 pagine, 1,90 euro).Dal 10 marzo sarà inoltre disponibile un volume – sempre edito da “In dialogo” – che comprenderà gli interventi di catechesi integrali dell’Arcivescovo, le domande degli intervistatori e le risposte del cardinale Tettamanzi e altri approfondimenti. I prossimi appuntamenti – Terza catechesi (9 marzo): “La sobrietà” (Paola Rivetta, giornalista, conduttrice Tg5)Quarta catechesi (16 marzo): “Tutti protagonisti nella Chiesa?” (Lorena Bianchetti, giornalista, conduttrice RaiDue)Quinta catechesi (23 marzo): “Il prete nel mondo che cambia” (Gad Lerner, giornalista, conduttore de L’Infedele). – Il manifesto (https://www.chiesadimilano.it/or/ADMI/pagine/00_PORTALE/2010/catechesi_2010.pdf) – Il sussidio (https://www.chiesadimilano.it/or4/or?uid=ADMIesy.main.index&oid=2406066)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi