Un'occasione di ringraziamento per la presenza e l'opera dei religiosi nella Chiesa. Alle 17, presso la basilica di Sant'Ambrogio, solenne celebrazione eucaristica presieduta dall'Arcivescovo


Redazione

Nella festa della Presentazione del Signore, il 2 febbraio, si celebra la Giornata mondiale della Vita consacrata. In questa occasione ogni Diocesi è invitata a ringraziare Dio per il dono dei Religiosi alla Chiesa. Anche a Milano è in programma una solenne celebrazione eucaristica, che si terrà martedì 2 febbraio alle 17 presso la basilica di Sant’Ambrogio, e sarà presieduta dal cardinale Dionigi Tettamanzi.
Un aiuto per vivere la giornata si può trovare nel tradizionale messaggio della Commissione episcopale per il Clero e la Vita consacrata della Cei, che per il 2010 si intitola Una vita intagliata nell’essenziale e si ispira alla testimonianza del Santo Curato d’Ars, il cui ricordo è stato posto dal Santo Padre Benedetto XVI al centro dell’Anno sacerdotale.
Numerosa è la presenza dei consacrati e delle consacrate sul territorio della Diocesi di Milano. Le 150 comunità maschili, tra Istituti di Vita religiosa e società di Vita apostolica, hanno quasi mille membri, di cui circa 800 sono sacerdoti. Sono invece quasi 700 le comunità femminili (40 di origine straniera) con poco meno di 7 mila suore (delle quali oltre 300 vivono nei 17 monasteri presenti sul territorio della Diocesi ambrosiana). Nella festa della Presentazione del Signore, il 2 febbraio, si celebra la Giornata mondiale della Vita consacrata. In questa occasione ogni Diocesi è invitata a ringraziare Dio per il dono dei Religiosi alla Chiesa. Anche a Milano è in programma una solenne celebrazione eucaristica, che si terrà martedì 2 febbraio alle 17 presso la basilica di Sant’Ambrogio, e sarà presieduta dal cardinale Dionigi Tettamanzi.Un aiuto per vivere la giornata si può trovare nel tradizionale messaggio della Commissione episcopale per il Clero e la Vita consacrata della Cei, che per il 2010 si intitola Una vita intagliata nell’essenziale e si ispira alla testimonianza del Santo Curato d’Ars, il cui ricordo è stato posto dal Santo Padre Benedetto XVI al centro dell’Anno sacerdotale.Numerosa è la presenza dei consacrati e delle consacrate sul territorio della Diocesi di Milano. Le 150 comunità maschili, tra Istituti di Vita religiosa e società di Vita apostolica, hanno quasi mille membri, di cui circa 800 sono sacerdoti. Sono invece quasi 700 le comunità femminili (40 di origine straniera) con poco meno di 7 mila suore (delle quali oltre 300 vivono nei 17 monasteri presenti sul territorio della Diocesi ambrosiana).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi