In dialogo e Ac, in collaborazione con l'Ambrosianeum, invitano a una�messa e alla presentazione del libro "Eugenio Zucchetti. Leggere la società, servire la Chiesa"


Redazione

A un anno dalla prematura morte (a 58 anni) di Eugenio Zucchetti, martedì 18 maggio la cooperativa In dialogo, l’Azione Cattolica Ambrosiana e la Fondazione Ambrosianeum ricordano la sua figura e organizzano, a Milano, una serata di rilettura del suo pensiero.
Professore di Sociologia delle relazioni di lavoro e Analisi dei gruppi e delle disuguaglianze, Zucchetti era nato a Pregnana Milanese il 24 ottobre 1951. Laureato in Scienze politiche all’Università Cattolica, ha insegnato Sociologia del lavoro nella stessa facoltà, Sociologia economica e Sociologia alla facoltà di Economia della sede di Piacenza. Dal 1990 è stato curatore del Rapporto annuale sulla città di Milano promosso dalla Fondazione Ambrosianeum. È stato presidente diocesano dell’Azione Cattolica ambrosiana dal 1992 al 1998. È morto il 25 maggio 2009 dopo una lunga malattia.
La serata dedicata al sociologo e uomo di Chiesa inizierà alle 18.30 presso la sede dell’Azione Cattolica (via S. Antonio 5, Milano): qui avverrà la celebrazione in suffragio presso la chiesa di S. Antonio, presiede monsignor Franco Agnesi. Alle 19.30 è previsto un buffet al Centro diocesano Schuster.
A seguire, alle 20.30, presso la Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano), ci sarà la presentazione del libro edito dalla Cooperativa culturale In dialogo Eugenio Zucchetti. Leggere la società, servire la Chiesa. Il volume, curato dalla giornalista Maria Teresa Antognazza, raccoglie interventi e articoli scritti da Eugenio Zucchetti fra il 1992 e il 2005, tracciando una sorta di percorso ideale attraverso il quale l’autore ci guida nella scoperta dei tratti distintivi del nostro tempo, soffermandosi in particolare sulla dimensione umana e spirituale del lavoro, sui cambiamenti della famiglia e della società e sulle interpellanze che essi pongono alla Chiesa e alle comunità cristiane, affinché siano fedeli alla loro missione di annuncio della buona notizia alle donne e agli uomini d’oggi. Si tratta di testi che mantengono intatta la loro pregnante attualità, lasciando trasparire la grande passione del sociologo milanese per l’uomo, per la società in cui viviamo e per la Chiesa. Il volume è inoltre arricchito da una serie di testimonianze sulla figura e l’opera di Zucchetti e da una ricca documentazione fotografica.
Alla presentazione del libro interverranno fra gli altri monsignor Franco Giulio Brambilla, preside della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale, Marco Garzonio, presidente dell’Ambrosianeum, Mauro Magatti, preside della Facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica di Milano, Franco Monaco (che cura l’introduzione del libro) e Valentina Soncini, presidente dell’Azione Cattolica ambrosiana. A un anno dalla prematura morte (a 58 anni) di Eugenio Zucchetti, martedì 18 maggio la cooperativa In dialogo, l’Azione Cattolica Ambrosiana e la Fondazione Ambrosianeum ricordano la sua figura e organizzano, a Milano, una serata di rilettura del suo pensiero.Professore di Sociologia delle relazioni di lavoro e Analisi dei gruppi e delle disuguaglianze, Zucchetti era nato a Pregnana Milanese il 24 ottobre 1951. Laureato in Scienze politiche all’Università Cattolica, ha insegnato Sociologia del lavoro nella stessa facoltà, Sociologia economica e Sociologia alla facoltà di Economia della sede di Piacenza. Dal 1990 è stato curatore del Rapporto annuale sulla città di Milano promosso dalla Fondazione Ambrosianeum. È stato presidente diocesano dell’Azione Cattolica ambrosiana dal 1992 al 1998. È morto il 25 maggio 2009 dopo una lunga malattia.La serata dedicata al sociologo e uomo di Chiesa inizierà alle 18.30 presso la sede dell’Azione Cattolica (via S. Antonio 5, Milano): qui avverrà la celebrazione in suffragio presso la chiesa di S. Antonio, presiede monsignor Franco Agnesi. Alle 19.30 è previsto un buffet al Centro diocesano Schuster.A seguire, alle 20.30, presso la Fondazione Ambrosianeum (via delle Ore 3, Milano), ci sarà la presentazione del libro edito dalla Cooperativa culturale In dialogo Eugenio Zucchetti. Leggere la società, servire la Chiesa. Il volume, curato dalla giornalista Maria Teresa Antognazza, raccoglie interventi e articoli scritti da Eugenio Zucchetti fra il 1992 e il 2005, tracciando una sorta di percorso ideale attraverso il quale l’autore ci guida nella scoperta dei tratti distintivi del nostro tempo, soffermandosi in particolare sulla dimensione umana e spirituale del lavoro, sui cambiamenti della famiglia e della società e sulle interpellanze che essi pongono alla Chiesa e alle comunità cristiane, affinché siano fedeli alla loro missione di annuncio della buona notizia alle donne e agli uomini d’oggi. Si tratta di testi che mantengono intatta la loro pregnante attualità, lasciando trasparire la grande passione del sociologo milanese per l’uomo, per la società in cui viviamo e per la Chiesa. Il volume è inoltre arricchito da una serie di testimonianze sulla figura e l’opera di Zucchetti e da una ricca documentazione fotografica.Alla presentazione del libro interverranno fra gli altri monsignor Franco Giulio Brambilla, preside della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale, Marco Garzonio, presidente dell’Ambrosianeum, Mauro Magatti, preside della Facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica di Milano, Franco Monaco (che cura l’introduzione del libro) e Valentina Soncini, presidente dell’Azione Cattolica ambrosiana.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi