L'incontro di sabato apre un percorso�in Diocesi fra preti e laici

di Daniela PALUMBO
Redazione

Sabato 30 gennaio, dalle ore 15 alle 18.30, presso il centro diocesano di Azione Cattolica, in via S. Antonio 5, a Milano, l’Azione Cattolica ambrosiana e la Formazione permanente del clero organizzano un seminario di spiritualità dal titolo: «Come pietre vive per un sacerdozio santo». L’incontro, in questa nuova stagione di corresponsabilità tra preti e laici, è un’occasione importante di confronto per identificare insieme stili, risorse e fatiche di un percorso di comunione oggi sempre più sollecitato. Nell’anno sacerdotale, presbiteri e fedeli laici si incontrano dunque con l’obiettivo di individuare alcuni passi da compiere per vivere una spiritualità di comunione, in particolare cercando di rispondere ai seguenti interrogativi: quali esercizi di corresponsabilità favorire e sostenere nelle nostre comunità? E inoltre: quali indicazioni per elaborare una «carta di comunione»?
L’iniziativa intende porsi anche a servizio del cammino delle comunità pastorali. Il seminario si inquadra, altresì, nell’ambito dell’invito del cardinale Dionigi Tettamanzi, contenuto nella sua lettera ad Azione Cattolica per la Festa dell’Adesione, a formare laici capaci di «comunione e corresponsabilità per la missione».
All’incontro interverranno monsignor Carlo Faccendini, Vicario episcopale della Zona VII, don Pierantonio Tremolada, membro dell’équipe responsabile per la formazione permanente del clero, Carmela Tascone, segretaria provinciale della Cisl di Varese. Il pomeriggio prevede spazi di ascolto e di confronto e potrebbe essere una prima occasione di cammino condiviso tra Ac e Formazione permanente del clero, a cui far seguire altri passi, su questi temi. Chi volesse partecipare può segnalare la sua presenza, entro il 28 gennaio, all’indirizzo e-mail: segreteria@azionecattolicamilano.it. Sabato 30 gennaio, dalle ore 15 alle 18.30, presso il centro diocesano di Azione Cattolica, in via S. Antonio 5, a Milano, l’Azione Cattolica ambrosiana e la Formazione permanente del clero organizzano un seminario di spiritualità dal titolo: «Come pietre vive per un sacerdozio santo». L’incontro, in questa nuova stagione di corresponsabilità tra preti e laici, è un’occasione importante di confronto per identificare insieme stili, risorse e fatiche di un percorso di comunione oggi sempre più sollecitato. Nell’anno sacerdotale, presbiteri e fedeli laici si incontrano dunque con l’obiettivo di individuare alcuni passi da compiere per vivere una spiritualità di comunione, in particolare cercando di rispondere ai seguenti interrogativi: quali esercizi di corresponsabilità favorire e sostenere nelle nostre comunità? E inoltre: quali indicazioni per elaborare una «carta di comunione»?L’iniziativa intende porsi anche a servizio del cammino delle comunità pastorali. Il seminario si inquadra, altresì, nell’ambito dell’invito del cardinale Dionigi Tettamanzi, contenuto nella sua lettera ad Azione Cattolica per la Festa dell’Adesione, a formare laici capaci di «comunione e corresponsabilità per la missione».All’incontro interverranno monsignor Carlo Faccendini, Vicario episcopale della Zona VII, don Pierantonio Tremolada, membro dell’équipe responsabile per la formazione permanente del clero, Carmela Tascone, segretaria provinciale della Cisl di Varese. Il pomeriggio prevede spazi di ascolto e di confronto e potrebbe essere una prima occasione di cammino condiviso tra Ac e Formazione permanente del clero, a cui far seguire altri passi, su questi temi. Chi volesse partecipare può segnalare la sua presenza, entro il 28 gennaio, all’indirizzo e-mail: segreteria@azionecattolicamilano.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi