Per il ciclo "A caro prezzo", confronto tra i giornalisti Piero Colaprico e Giangiacomo Schiavi nella chiesa di San Bernardino alle Ossa


Redazione

Lunedì 22 marzo, alle 21, a Milano, nella chiesa di San Bernardino alle Ossa (via S. Bernardino 1, Milano), si terrà un confronto tra Piero Colaprico, inviato de La Repubblica, e Giangiacomo Schiavi, vicedirettore de Il Corriere della sera, sulla domanda “Un paese da salvare?”.
Introdurrà la serata monsignor Gianni Zappa, moderator della Curia di Milano e rettore della Chiesa di San Bernardino. Gli interventi dei giornalisti saranno intervallati da alcuni canti spiritual eseguiti dal coro Old Spirit Gospel Singers.
L’appuntamento fa parte del ciclo “Dialoghi di Quaresima “A caro prezzo. Percorsi di riscatto per la città” promossi da Duomo di Milano, Fondazione Ambrosianeum, Fondazione culturale San Fedele, Centro culturale Corsia dei Servi, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Milano e altre realtà culturali e religiose. Lunedì 22 marzo, alle 21, a Milano, nella chiesa di San Bernardino alle Ossa (via S. Bernardino 1, Milano), si terrà un confronto tra Piero Colaprico, inviato de La Repubblica, e Giangiacomo Schiavi, vicedirettore de Il Corriere della sera, sulla domanda “Un paese da salvare?”.Introdurrà la serata monsignor Gianni Zappa, moderator della Curia di Milano e rettore della Chiesa di San Bernardino. Gli interventi dei giornalisti saranno intervallati da alcuni canti spiritual eseguiti dal coro Old Spirit Gospel Singers.L’appuntamento fa parte del ciclo “Dialoghi di Quaresima “A caro prezzo. Percorsi di riscatto per la città” promossi da Duomo di Milano, Fondazione Ambrosianeum, Fondazione culturale San Fedele, Centro culturale Corsia dei Servi, in collaborazione con l’Arcidiocesi di Milano e altre realtà culturali e religiose.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi