Sabato 22 maggio la conclusione della messa vigiliare in cattedrale coinciderà con l'arrivo dei tifosi per assistere a Inter-Bayern sul maxi-schermo. L'arciprete monsignor Manganini: «Con il Comune ci siamo accordati affinché il sagrato rimanga libero fino a che non sarà ultimata l'uscita dei fedeli»


Redazione

Nel prossimo fine settimana piazza Duomo a Milano si conferma centro di vita della città, dal punto di vista religioso, sociale e anche sportivo.
In un crocevia di iniziative, appuntamenti e celebrazioni, si comincia venerdì sera con la presentazione dell’Oratorio estivo agli animatori, alla presenza dell’Arcivescovo. Sabato, poi, alle 17.30, la consueta messa vigiliare in cattedrale assumerà un’importanza particolare, trattandosi della vigilia di Pentecoste: la celebrazione sarà presieduta dal cardinale Tettamanzi e vedrà la nutrita partecipazione dei Gruppi d’ascolto provenienti da tutta la Diocesi. In serata, infine, in piazza è atteso l’arrivo in massa dei tifosi dell’Inter per assistere alla diretta su maxi-schermo della finale di Champions League tra i nerazzurri e il Bayern Monaco.
Proprio la concomitanza tra la conclusione della messa e l’afflusso dei tifosi ha consigliato le autorità del Duomo e quelle del Comune a collaborare affinché le due manifestazioni procedano nella massima serenità e tutto si svolga nel miglior ordine possibile. «In questo senso – specifica monsignor Luigi Manganini, arciprete del Duomo -, ci siamo accordati affinché il sagrato rimanga libero fino a che non sarà ultimata l’uscita dei fedeli dalla cattedrale».
«Da parte mia non c’è alcuna preclusione alla trasmissione della partita in diretta in piazza – precisa monsignor Manganini -. Ovviamente il mio auspicio è che qualsiasi manifestazione inerente all’evento sportivo tenga conto del luogo e del rispetto che si deve portare al Duomo». Questo, soprattutto, in relazione ad alcuni episodi verificatisi in occasione di precedenti partite. Nel prossimo fine settimana piazza Duomo a Milano si conferma centro di vita della città, dal punto di vista religioso, sociale e anche sportivo.In un crocevia di iniziative, appuntamenti e celebrazioni, si comincia venerdì sera con la presentazione dell’Oratorio estivo agli animatori, alla presenza dell’Arcivescovo. Sabato, poi, alle 17.30, la consueta messa vigiliare in cattedrale assumerà un’importanza particolare, trattandosi della vigilia di Pentecoste: la celebrazione sarà presieduta dal cardinale Tettamanzi e vedrà la nutrita partecipazione dei Gruppi d’ascolto provenienti da tutta la Diocesi. In serata, infine, in piazza è atteso l’arrivo in massa dei tifosi dell’Inter per assistere alla diretta su maxi-schermo della finale di Champions League tra i nerazzurri e il Bayern Monaco.Proprio la concomitanza tra la conclusione della messa e l’afflusso dei tifosi ha consigliato le autorità del Duomo e quelle del Comune a collaborare affinché le due manifestazioni procedano nella massima serenità e tutto si svolga nel miglior ordine possibile. «In questo senso – specifica monsignor Luigi Manganini, arciprete del Duomo -, ci siamo accordati affinché il sagrato rimanga libero fino a che non sarà ultimata l’uscita dei fedeli dalla cattedrale».«Da parte mia non c’è alcuna preclusione alla trasmissione della partita in diretta in piazza – precisa monsignor Manganini -. Ovviamente il mio auspicio è che qualsiasi manifestazione inerente all’evento sportivo tenga conto del luogo e del rispetto che si deve portare al Duomo». Questo, soprattutto, in relazione ad alcuni episodi verificatisi in occasione di precedenti partite.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi