Partono le lezioni della Scuola socio-politica per i giovani della Diocesi


Redazione

Giovedì 7 ottobre, iniziando da Milano e Lecco, partirà la terza edizione di “Date a Cesare quel che è di Cesare”, la Scuola di formazione sociale e politica della Diocesi di Milano per giovani dai 18 ai 35 anni.
Organizzata dalla Segreteria diocesana per la formazione all’impegno sociale e politico, insieme a circa 35 organizzazioni dell’associazionismo cattolico ambrosiano, la Scuola ha l’obiettivo di formare giovani che, a partire da una conoscenza reale del Vangelo e della dottrina sociale della Chiesa, siano pronti a servire responsabilmente e secondo coscienza la comunità civile nella forma dell’impegno politico, dell’amministrazione locale o del volontariato.
La partecipazione ai corsi è in costante crescita come testimoniano i numeri dello scorso anno: circa 250 iscritti, 85 incontri per un totale di 560 ore di formazione in aula e fuori, 80 relatori, circa 2000 pasti consumati dopo gli incontri. Tra i partecipanti di età tra i 25-35 anni, vi sono stati giovani impegnati nel sociale, avvocati, manager, insegnanti e oltre il 35% è risultata la partecipazione femminile. A oggi il numero degli iscritti è di circa 230.
Oltre a Milano e Lecco i corsi si terranno anche a Monza, Rho (Mi) e Tradate (Va) e saranno articolati su due livelli comprendenti il corso base della durata di un biennio e, novità di quest’anno, il master avanzato a Milano per quanti desiderano approfondire l’esperienza spirituale personale, l’approfondimento culturale e l’incontro con testimoni. Giovedì 7 ottobre, iniziando da Milano e Lecco, partirà la terza edizione di “Date a Cesare quel che è di Cesare”, la Scuola di formazione sociale e politica della Diocesi di Milano per giovani dai 18 ai 35 anni.Organizzata dalla Segreteria diocesana per la formazione all’impegno sociale e politico, insieme a circa 35 organizzazioni dell’associazionismo cattolico ambrosiano, la Scuola ha l’obiettivo di formare giovani che, a partire da una conoscenza reale del Vangelo e della dottrina sociale della Chiesa, siano pronti a servire responsabilmente e secondo coscienza la comunità civile nella forma dell’impegno politico, dell’amministrazione locale o del volontariato.La partecipazione ai corsi è in costante crescita come testimoniano i numeri dello scorso anno: circa 250 iscritti, 85 incontri per un totale di 560 ore di formazione in aula e fuori, 80 relatori, circa 2000 pasti consumati dopo gli incontri. Tra i partecipanti di età tra i 25-35 anni, vi sono stati giovani impegnati nel sociale, avvocati, manager, insegnanti e oltre il 35% è risultata la partecipazione femminile. A oggi il numero degli iscritti è di circa 230.Oltre a Milano e Lecco i corsi si terranno anche a Monza, Rho (Mi) e Tradate (Va) e saranno articolati su due livelli comprendenti il corso base della durata di un biennio e, novità di quest’anno, il master avanzato a Milano per quanti desiderano approfondire l’esperienza spirituale personale, l’approfondimento culturale e l’incontro con testimoni. – – «Formiamo i giovani per una buona politica»

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi