Redazione

Una Novena ricca di spunti e di riflessioni spirituali, a partire dalla contemplazione del dipinto di Girolamo dai Libri, pittore e miniatore della Verona rinascimentale, Il presepio dei conigli.
Il sussidio per la Novena di Natale, Il Verbo si è fatto carne, di Luigi Galli e pubblicato da In Dialogo (pagine 32, euro 3), con un linguaggio chiaro e provocatorio, guida, giorno dopo giorno, a riconoscere il senso più profondo del Natale, scoprendo il messaggio che consegnano i diversi personaggi che popolano il quadro e rendendo attuale e concreto il Mistero dell’Incarnazione. Uno strumento prezioso per ritagliarsi, a partire dal 16 dicembre fino a Natale, una pausa di silenzio e di riflessione in preparazione alla celebrazione della Natività.
Nel quadro che è stato scelto per avere qualche spunto nel cammino verso il Natale, oltre alla grotta tradizionale, si vede in basso la piccola grotta con i conigli. I conigli, che danno il nome a questo Presepio, sono nel quadro ma fanno parte a sé. Cosa rappresentano? «Penso che rappresentino la nostra distrazione – scrive l’autore – ed anche la follia del nostro mondo. La distrazione è oggi l’insidia più grave che minaccia la fede cristiana in Occidente… La prima cosa da fare (ma lo faremo davvero oppure sarà l’ennesimo richiamo – inutile – alla retorica natalizia?) è stare “attenti”».
Telenova 2 accompagnerà la Novena di Natale che sarà celebrata in Duomo con l’Eucaristia capitolare e i Vespri. Dal 17 al 23 dicembre, dunque, doppio appuntamento quotidiano: alle 8 l’ormai abituale Messa feriale e alle 17.30 la preparazione al Natale con il Capitolo Metropolitano. Una Novena ricca di spunti e di riflessioni spirituali, a partire dalla contemplazione del dipinto di Girolamo dai Libri, pittore e miniatore della Verona rinascimentale, Il presepio dei conigli.Il sussidio per la Novena di Natale, Il Verbo si è fatto carne, di Luigi Galli e pubblicato da In Dialogo (pagine 32, euro 3), con un linguaggio chiaro e provocatorio, guida, giorno dopo giorno, a riconoscere il senso più profondo del Natale, scoprendo il messaggio che consegnano i diversi personaggi che popolano il quadro e rendendo attuale e concreto il Mistero dell’Incarnazione. Uno strumento prezioso per ritagliarsi, a partire dal 16 dicembre fino a Natale, una pausa di silenzio e di riflessione in preparazione alla celebrazione della Natività.Nel quadro che è stato scelto per avere qualche spunto nel cammino verso il Natale, oltre alla grotta tradizionale, si vede in basso la piccola grotta con i conigli. I conigli, che danno il nome a questo Presepio, sono nel quadro ma fanno parte a sé. Cosa rappresentano? «Penso che rappresentino la nostra distrazione – scrive l’autore – ed anche la follia del nostro mondo. La distrazione è oggi l’insidia più grave che minaccia la fede cristiana in Occidente… La prima cosa da fare (ma lo faremo davvero oppure sarà l’ennesimo richiamo – inutile – alla retorica natalizia?) è stare “attenti”».Telenova 2 accompagnerà la Novena di Natale che sarà celebrata in Duomo con l’Eucaristia capitolare e i Vespri. Dal 17 al 23 dicembre, dunque, doppio appuntamento quotidiano: alle 8 l’ormai abituale Messa feriale e alle 17.30 la preparazione al Natale con il Capitolo Metropolitano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi