Un problema strutturale risolto in maniera intelligente, economica ed ecologica


Redazione

Domenica 27 settembre, alle 11, presso l’oratorio don Bosco di Paderno Dugnano, in occasione della Festa dell’oratorio verrà inaugurato il Progetto “eMISSIONi ZERO”, realizzato negli ultimi mesi per dare una soluzione intelligente, efficiente ed ecologica a un problema strutturale.
Il tetto della palestra dell’oratorio si trovava in pessime condizioni: infiltrazioni d’acqua nelle giornate di pioggia, spreco di energia per il riscaldamento e, soprattutto, un rivestimento in eternit da smaltire obbligatoriamente nei prossimi anni. Si è deciso di realizzare un impianto fotovoltaico in grado di produrre tutta l’energia elettrica di cui ha bisogno l’oratorio. L’impianto è attualmente il più grande realizzato finora in tutta la Diocesi. Grazie al fotovoltaico, le spese di ristrutturazione del tetto della palestra e di realizzazione dell’impianto verranno man mano coperte dalla produzione di energia elettrica e dal contributo dello Stato in modo ecologico e intelligente.
Con questo progetto l’oratorio potrà affrontare in futuro altri interventi di ristrutturazione e miglioramento delle strutture già esistenti. Da quando verrà attivato l’impianto, sarà possibile seguire in tempo reale il suo funzionamento tramite un monitor installato al bar dell’oratorio e on line sul suo sito. Verranno indicati l’energia prodotta, la quantità di anidride carbonica risparmiata per l’ambiente e il contributo dello Stato maturato.
L’impegno economico assunto è sicuramente notevole. Per questo motivo i responsabili dell’oratorio lanceranno nei prossimi mesi una serie di iniziative. Il progetto è attualmente a carico della parrocchia di Santa Maria Nascente con il prezioso supporto della Curia arcivescovile. Tutti possono contribuirvi. L’iniziativa più concreta è “Adotta un pannello”, che prevede l’adozione simbolica di un elemento dell’impianto fotovoltaico con diverse modalità (deducibili dalla dichiarazione dei redditi). Domenica 27 settembre, alle 11, presso l’oratorio don Bosco di Paderno Dugnano, in occasione della Festa dell’oratorio verrà inaugurato il Progetto “eMISSIONi ZERO”, realizzato negli ultimi mesi per dare una soluzione intelligente, efficiente ed ecologica a un problema strutturale.Il tetto della palestra dell’oratorio si trovava in pessime condizioni: infiltrazioni d’acqua nelle giornate di pioggia, spreco di energia per il riscaldamento e, soprattutto, un rivestimento in eternit da smaltire obbligatoriamente nei prossimi anni. Si è deciso di realizzare un impianto fotovoltaico in grado di produrre tutta l’energia elettrica di cui ha bisogno l’oratorio. L’impianto è attualmente il più grande realizzato finora in tutta la Diocesi. Grazie al fotovoltaico, le spese di ristrutturazione del tetto della palestra e di realizzazione dell’impianto verranno man mano coperte dalla produzione di energia elettrica e dal contributo dello Stato in modo ecologico e intelligente.Con questo progetto l’oratorio potrà affrontare in futuro altri interventi di ristrutturazione e miglioramento delle strutture già esistenti. Da quando verrà attivato l’impianto, sarà possibile seguire in tempo reale il suo funzionamento tramite un monitor installato al bar dell’oratorio e on line sul suo sito. Verranno indicati l’energia prodotta, la quantità di anidride carbonica risparmiata per l’ambiente e il contributo dello Stato maturato.L’impegno economico assunto è sicuramente notevole. Per questo motivo i responsabili dell’oratorio lanceranno nei prossimi mesi una serie di iniziative. Il progetto è attualmente a carico della parrocchia di Santa Maria Nascente con il prezioso supporto della Curia arcivescovile. Tutti possono contribuirvi. L’iniziativa più concreta è “Adotta un pannello”, che prevede l’adozione simbolica di un elemento dell’impianto fotovoltaico con diverse modalità (deducibili dalla dichiarazione dei redditi). I numeri – 39,6 kWp la potenza dell’impianto132 pannelli fotovoltaici215 mq la superficie totale dei pannelli installati800 mq la superficie del tetto ristrutturato e coimbentato44000 kW-h l’energia prodotta ogni anno31 tonnellate di anidride carbonica non immesse nell’atmosfera ogni anno20000 € il contributo annuo che incasserà l’oratorio per i prossimi 20 anni5000 € il risparmio annuo di energia per i prossimi 25 anni – – Slideshow (http://picasaweb.google.com/odbpaderno/EMISSIONiZERO#slideshow/5383158432210618034) – Intervista ad Ambrogio Monti

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi