L'Arcivescovo confida la formula delle "5 r" per essere felici in tempo di ristrettezze economiche. Edita dal Centro Ambrosiano, è disponibile in libreria con un cd audio allegato�


Redazione

«Carissimi bambini… Saprete certamente della crisi economica che ha colpito anche l’Italia. Vi sarà capitato di sentirne parlare a scuola, fra gli adulti, i genitori, fra i compagni. Avrete sentito dire che “la mamma di un amico ha perso il lavoro” o che “il papà di un altro è in cassa integrazione”. Qualcuno di voi starà pensando: “perché tutto questo?”. “Siete molto intelligenti a porvi questa domanda…».
Questo è un brano della lettera che il cardinale Tettamanzi ha indirizzato ai bambini in occasione del Natale, per parlare loro del significato di questa festa cristiana anche alla luce della crisi economica che sta toccando molte famiglie.
Tanti sono i discorsi tra adulti sulla crisi: in questa lettera il cardinale Tettamanzi intende spiegarla alla luce della fede e del mistero del Natale anche ai più piccoli, che spesso subiscono – involontariamente, ma a volte senza un aiuto a non averne timore – le fatiche generate dalla perdita del lavoro dei genitori e delle ristrettezze economiche. L’Arcivescovo conclude la lettera spiegando ai bambini la formula delle “5 R” per suggerire ai piccoli lettori come essere felici e rendere felici gli altri.
La lettera di Natale è intitolata Tu scendi dalle stelle (Centro Ambrosiano, 28 pagine, € 3), è disponibile in libreria e vuole essere uno strumento per preparare i bambini al Natale durante il periodo di Avvento, che nella Chiesa ambrosiana inizia domenica 15 novembre. La lettera è arricchita da colorate illustrazioni di Chiara Sacchi. Al testo è allegato un cd audio con il testo letto dall’attore Paolo Monesi e dallo stesso cardinale Tettamanzi e con la musica e il canto del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna. «Carissimi bambini… Saprete certamente della crisi economica che ha colpito anche l’Italia. Vi sarà capitato di sentirne parlare a scuola, fra gli adulti, i genitori, fra i compagni. Avrete sentito dire che “la mamma di un amico ha perso il lavoro” o che “il papà di un altro è in cassa integrazione”. Qualcuno di voi starà pensando: “perché tutto questo?”. “Siete molto intelligenti a porvi questa domanda…».Questo è un brano della lettera che il cardinale Tettamanzi ha indirizzato ai bambini in occasione del Natale, per parlare loro del significato di questa festa cristiana anche alla luce della crisi economica che sta toccando molte famiglie.Tanti sono i discorsi tra adulti sulla crisi: in questa lettera il cardinale Tettamanzi intende spiegarla alla luce della fede e del mistero del Natale anche ai più piccoli, che spesso subiscono – involontariamente, ma a volte senza un aiuto a non averne timore – le fatiche generate dalla perdita del lavoro dei genitori e delle ristrettezze economiche. L’Arcivescovo conclude la lettera spiegando ai bambini la formula delle “5 R” per suggerire ai piccoli lettori come essere felici e rendere felici gli altri.La lettera di Natale è intitolata Tu scendi dalle stelle (Centro Ambrosiano, 28 pagine, € 3), è disponibile in libreria e vuole essere uno strumento per preparare i bambini al Natale durante il periodo di Avvento, che nella Chiesa ambrosiana inizia domenica 15 novembre. La lettera è arricchita da colorate illustrazioni di Chiara Sacchi. Al testo è allegato un cd audio con il testo letto dall’attore Paolo Monesi e dallo stesso cardinale Tettamanzi e con la musica e il canto del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi