Ampia disponibilità per ragazzi, 18-19enni e studenti di vivere con intensità questo tempo forte dell'anno con iniziative pensate dalla diocesi per le varie fasce di età. A concludere il Triduo pasquale -

Luisa BOVE
Redazione

Piccoli e grandi, tutti in cammino verso la Pasqua. I 40 giorni di Quaresima che la Chiesa indica come tempo di conversione, preghiera e digiuno saranno accompagnati da tante iniziative diocesane pensate ad hoc per le diverse fasce di età.
Ragazzi. Per i ragazzi dell’oratorio la Fom propone un itinerario di preghiera e animazione dal titolo Per dare 100, frutti di conversione. «L’obiettivo che ci proponiamo – dicono gli organizzatori -, è quello di provocare i ragazzi a compiere un serio cammino di conversione, da costruire sulle loro forze, ma senza perdere di vista il “massimo” che possono dare e soprattutto “essere”». I bambini devono mettere in conto che «bisogna fare fatica e avere pazienza, senza sentire l’ansia di avere subito dei risultati», proprio come il seminatore della parabola evangelica, scelta come icona del cammino quaresimale. In particolare per i preadolescenti, oltre a momenti di preghiera sulla parola di Dio e all’animazione della messa, la Fom propone il gioco di ruolo “dadalbero” con l’utilizzo di 5 dadi animati. Inoltre le parrocchie potranno acquistare anche un puzzle (di 6 pezzi) consegnando una tessera alla settimana per l’intero tempo di Quaresima.
18-19enni. Per i ragazzi che frequentano gli ultimi due anni delle scuole superiori e che stanno vivendo «un momento decisivo per la vita di fede» e che presto compiranno «scelte importanti per il loro futuro», la Pastorale giovanile organizza gli esercizi spirituali dal titolo “Per me il vivere è Cristo”, meditazioni sulla lettera ai Filippesi. I corsi si svolgeranno presso il Seminario di S. Pietro Martire a Seveso (via S. Carlo 2), dalle 16 del venerdì alle 16 della domenica. A tutti è chiesto di portare la Bibbia, un quaderno per gli appunti e il sacco a pelo. Programma: 6-8 marzo, con don Luca Ciotti (l’unico presso la Casa Gesù Bambino di Cerro di Laveno, via sul Monte 5); 13-15 marzo con don Fabio Verga e don Raffaele Busnelli; 20-22 marzo, don Maurizio Tremolada e don Simone Garavaglia; 27-29 marzo, don Domenico Gilardi e don Marco Cianci; 3-5 aprile, padre Antonio Genziani e don Michele Di Tolve. Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani).
Giovani. Ai giovani che «cercano esperienze forti» la Pastorale giovanile propone un corso di esercizi dal titolo “Il seminatore uscì a seminare” che si terrà dal 6 all’8 marzo presso la Casa degli incontri cristiani a Capiago. Le meditazioni saranno tenute da monsignor Severino Pagani, rivolte a giovani dai 20 ai 30 anni, coppie, lavoratori e universitari. «Gli esercizi spirituali vissuti ogni anno sono un punto di arrivo del cammino intrapreso – dicono i promotori – e uno sguardo in avanti per un ulteriore discernimento verso le scelte definitive della vita». Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani).
Universitari e giovani di Milano. “C’è un posto anche per te? La sfida dell’identità personale” è il titolo degli esercizi spirituali che saranno predicati da monsignor Franco Giulio Brambilla per tre sere consecutive, il 9, 10 e 11 marzo alle 20.45 presso la basilica SS. Apostoli e Nazaro Maggiore (piazza S. Nazaro 5). Lo scopo è quello di aiutare i giovani di oggi a riflettere sulla propria identità «alla luce del Vangelo» e «nella consapevolezza che anche la fede, se diventa una ricerca seria e capace di confrontarsi con le sfide poste alla modernità e dalla complessità sociale, rischia di svanire nel nulla». Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani).
Triduo pasquale. I giovani dai 20 ai 30 anni che desiderano vivere con intensità il Triduo pasquale possono partecipare all’iniziativa “Farò la Pasqua da te” che si terrà dal 9 all’11 aprile presso il Seminario S. Pietro Martire di Seveso (via S. Carlo 2). Monsignor Severino Pagani guiderà dal giovedì santo alla Veglia di Pasqua i diversi momenti del Triduo: preghiera, ascolto, conversione e celebrazioni. Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani) Piccoli e grandi, tutti in cammino verso la Pasqua. I 40 giorni di Quaresima che la Chiesa indica come tempo di conversione, preghiera e digiuno saranno accompagnati da tante iniziative diocesane pensate ad hoc per le diverse fasce di età.Ragazzi. Per i ragazzi dell’oratorio la Fom propone un itinerario di preghiera e animazione dal titolo Per dare 100, frutti di conversione. «L’obiettivo che ci proponiamo – dicono gli organizzatori -, è quello di provocare i ragazzi a compiere un serio cammino di conversione, da costruire sulle loro forze, ma senza perdere di vista il “massimo” che possono dare e soprattutto “essere”». I bambini devono mettere in conto che «bisogna fare fatica e avere pazienza, senza sentire l’ansia di avere subito dei risultati», proprio come il seminatore della parabola evangelica, scelta come icona del cammino quaresimale. In particolare per i preadolescenti, oltre a momenti di preghiera sulla parola di Dio e all’animazione della messa, la Fom propone il gioco di ruolo “dadalbero” con l’utilizzo di 5 dadi animati. Inoltre le parrocchie potranno acquistare anche un puzzle (di 6 pezzi) consegnando una tessera alla settimana per l’intero tempo di Quaresima.18-19enni. Per i ragazzi che frequentano gli ultimi due anni delle scuole superiori e che stanno vivendo «un momento decisivo per la vita di fede» e che presto compiranno «scelte importanti per il loro futuro», la Pastorale giovanile organizza gli esercizi spirituali dal titolo “Per me il vivere è Cristo”, meditazioni sulla lettera ai Filippesi. I corsi si svolgeranno presso il Seminario di S. Pietro Martire a Seveso (via S. Carlo 2), dalle 16 del venerdì alle 16 della domenica. A tutti è chiesto di portare la Bibbia, un quaderno per gli appunti e il sacco a pelo. Programma: 6-8 marzo, con don Luca Ciotti (l’unico presso la Casa Gesù Bambino di Cerro di Laveno, via sul Monte 5); 13-15 marzo con don Fabio Verga e don Raffaele Busnelli; 20-22 marzo, don Maurizio Tremolada e don Simone Garavaglia; 27-29 marzo, don Domenico Gilardi e don Marco Cianci; 3-5 aprile, padre Antonio Genziani e don Michele Di Tolve. Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani).Giovani. Ai giovani che «cercano esperienze forti» la Pastorale giovanile propone un corso di esercizi dal titolo “Il seminatore uscì a seminare” che si terrà dal 6 all’8 marzo presso la Casa degli incontri cristiani a Capiago. Le meditazioni saranno tenute da monsignor Severino Pagani, rivolte a giovani dai 20 ai 30 anni, coppie, lavoratori e universitari. «Gli esercizi spirituali vissuti ogni anno sono un punto di arrivo del cammino intrapreso – dicono i promotori – e uno sguardo in avanti per un ulteriore discernimento verso le scelte definitive della vita». Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani).Universitari e giovani di Milano. “C’è un posto anche per te? La sfida dell’identità personale” è il titolo degli esercizi spirituali che saranno predicati da monsignor Franco Giulio Brambilla per tre sere consecutive, il 9, 10 e 11 marzo alle 20.45 presso la basilica SS. Apostoli e Nazaro Maggiore (piazza S. Nazaro 5). Lo scopo è quello di aiutare i giovani di oggi a riflettere sulla propria identità «alla luce del Vangelo» e «nella consapevolezza che anche la fede, se diventa una ricerca seria e capace di confrontarsi con le sfide poste alla modernità e dalla complessità sociale, rischia di svanire nel nulla». Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani).Triduo pasquale. I giovani dai 20 ai 30 anni che desiderano vivere con intensità il Triduo pasquale possono partecipare all’iniziativa “Farò la Pasqua da te” che si terrà dal 9 all’11 aprile presso il Seminario S. Pietro Martire di Seveso (via S. Carlo 2). Monsignor Severino Pagani guiderà dal giovedì santo alla Veglia di Pasqua i diversi momenti del Triduo: preghiera, ascolto, conversione e celebrazioni. Info e iscrizioni: Servizio giovani di Pastorale giovanile, via S. Antonio 5 (tel. 02.58391330; giovani@diocesi.milano.it; www.chiesadimilano.it/giovani)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi