Il prelato bergamasco, finora capo ufficio della Congregazione per la Dottrina della Fede, è primicerio della Basilica dei SS. Ambrogio e Carlo al Corso, a Roma, il cui titolare è il cardinale Tettamanzi

Carlo ROSSI
Redazione

In seguito alla rinuncia al governo della diocesi presentata da monsignor Giuseppe Matarrese, il Papa ha nominato ieri nuovo vescovo di Frascati monsignor Raffaello Martinelli, attuale capo ufficio della Congregazione per la Dottrina della Fede.
Monsignor Martinelli è nato a Villa d’Almé (Bergamo) il 21 giugno 1948. Dopo aver frequentato il Liceo nel Seminario di Bergamo, è entrato nel Pontificio Seminario Romano Maggiore. Ordinato l’8 aprile 1972, nel 1978 ha conseguito il Dottorato in Teologia, con specializzazione in Pastorale catechetica presso la Pontificia Università Lateranense. Nel 1979 si è invece laureato in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano.
Viceparroco nel Duomo di Bergamo dal 1974 al 1979 e nella parrocchia di S. Maria delle Grazie dal 1979 al 1980, dal 1980 è a servizio della Santa Sede presso la Congregazione per la Dottrina della Fede: è stato coordinatore dei lavori per la preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica e, successivamente, ha ricevuto l’incarico di redattore e coordinatore della segreteria nell’elaborazione del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica.
Dal 1980 al 1986 ha risieduto nella parrocchia romana della Natività, dedicandosi in particolare alla pastorale familiare. Dal 1987 è rettore del Collegio ecclesiastico internazionale “San Carlo” e primicerio della Basilica dei SS. Ambrogio e Carlo al Corso, il cui titolare è il cardinale Tettamanzi. Dal 1999 è Prelato d’onore di Sua Santità.
Ha curato diverse pubblicazioni, soprattutto a carattere dottrinale e catechistico e in particolare libri di “Catechesi in immagine”. In seguito alla rinuncia al governo della diocesi presentata da monsignor Giuseppe Matarrese, il Papa ha nominato ieri nuovo vescovo di Frascati monsignor Raffaello Martinelli, attuale capo ufficio della Congregazione per la Dottrina della Fede.Monsignor Martinelli è nato a Villa d’Almé (Bergamo) il 21 giugno 1948. Dopo aver frequentato il Liceo nel Seminario di Bergamo, è entrato nel Pontificio Seminario Romano Maggiore. Ordinato l’8 aprile 1972, nel 1978 ha conseguito il Dottorato in Teologia, con specializzazione in Pastorale catechetica presso la Pontificia Università Lateranense. Nel 1979 si è invece laureato in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano.Viceparroco nel Duomo di Bergamo dal 1974 al 1979 e nella parrocchia di S. Maria delle Grazie dal 1979 al 1980, dal 1980 è a servizio della Santa Sede presso la Congregazione per la Dottrina della Fede: è stato coordinatore dei lavori per la preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica e, successivamente, ha ricevuto l’incarico di redattore e coordinatore della segreteria nell’elaborazione del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica.Dal 1980 al 1986 ha risieduto nella parrocchia romana della Natività, dedicandosi in particolare alla pastorale familiare. Dal 1987 è rettore del Collegio ecclesiastico internazionale “San Carlo” e primicerio della Basilica dei SS. Ambrogio e Carlo al Corso, il cui titolare è il cardinale Tettamanzi. Dal 1999 è Prelato d’onore di Sua Santità.Ha curato diverse pubblicazioni, soprattutto a carattere dottrinale e catechistico e in particolare libri di “Catechesi in immagine”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi