L'appuntamento è per il 5 aprile a Lecco. In quella occasione verrà celebrata a livello diocesano la XXIV Giornata Mondiale della Gioventù. Entro venerdì 3 aprile occorre iscriversi presso la Fom

Mario PISCHETOLA
Redazione

L’Arcivescovo invita tutti gli adolescenti all’incontro diocesano che si terrà domenica 5 aprile, a Lecco, per la XXIV Giornata Mondiale della Gioventù che, quest’anno, si celebra nelle diocesi proprio la Domenica delle Palme. “Ti ho scelto per me” è il titolo di questo appuntamento, un’affermazione tratta dalla vicenda della conversione di San Paolo che intende andare diritta al cuore degli adolescenti.
Alle 15 si apriranno gli “IncontrAdo”, momenti intensi di ascolto e di confronto con i “testimoni” che la ricca e variegata esperienza ecclesiale del decanato di Lecco è riuscita a raccogliere in questi mesi di preparazione, in cui è risultata proficua la collaborazione con il Servizio diocesano per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio che si fa carico dell’iniziativa ormai da sette anni.
Circa cinquemila adolescenti percorreranno Lecco in lungo e in largo, ritrovandosi in alcuni ambienti significativi in cui la Chiesa lecchese opera attivamente per la carità, l’educazione, la pastorale familiare, l’attenzione a situazioni di disagio e nello stretto legame che connette la comunità cristiana di Lecco con le terre di missione nel Sud del mondo. Saranno ventidue le testimonianze degli “IncontrAdo”, raccolte in sette ambiti della vita quotidiana che toccano le relazioni familiari ma anche il rapporto fra scienza e fede, l’attenzione alla sofferenza ma anche lo sguardo verso l’orizzonte aperto della mondialità, i luoghi e i volti della carità insieme alle scelte vocazionali che si sono rivelate profili di santità da imitare. Gli adolescenti, suddivisi in piccoli gruppi, vivranno ciascuno due testimonianze in due luoghi della città per poi convogliare tutti presso l’area mercato, nei pressi della stazione ferroviaria, denominata “La Piccola” dove alle 18 è prevista la veglia di preghiera presieduta dall’Arcivescovo, che sarà il momento culminante dell’incontro. Risuonerà forte, durante la veglia, l’interrogativo «Perché mi perseguiti?», che indica un distacco dalla relazione con il Signore, spesso vissuto da tanti adolescenti, accanto al richiamo “Ti ho scelto per me” (cfr Atti 9), che invita ad una risposta che è dentro la dimensione della missionarietà.
Per partecipare all’incontro diocesano adolescenti è necessario iscriversi entro il 3 aprile e ritirare i pass presso il Servizio per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio in via S. Antonio 5 a Milano. Domenica 5 aprile, dalle 14, sarà allestito un punto segreteria presso l’area mercato “La Piccola”. Info: www.chiesadimilano.it/fom L’Arcivescovo invita tutti gli adolescenti all’incontro diocesano che si terrà domenica 5 aprile, a Lecco, per la XXIV Giornata Mondiale della Gioventù che, quest’anno, si celebra nelle diocesi proprio la Domenica delle Palme. “Ti ho scelto per me” è il titolo di questo appuntamento, un’affermazione tratta dalla vicenda della conversione di San Paolo che intende andare diritta al cuore degli adolescenti.Alle 15 si apriranno gli “IncontrAdo”, momenti intensi di ascolto e di confronto con i “testimoni” che la ricca e variegata esperienza ecclesiale del decanato di Lecco è riuscita a raccogliere in questi mesi di preparazione, in cui è risultata proficua la collaborazione con il Servizio diocesano per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio che si fa carico dell’iniziativa ormai da sette anni.Circa cinquemila adolescenti percorreranno Lecco in lungo e in largo, ritrovandosi in alcuni ambienti significativi in cui la Chiesa lecchese opera attivamente per la carità, l’educazione, la pastorale familiare, l’attenzione a situazioni di disagio e nello stretto legame che connette la comunità cristiana di Lecco con le terre di missione nel Sud del mondo. Saranno ventidue le testimonianze degli “IncontrAdo”, raccolte in sette ambiti della vita quotidiana che toccano le relazioni familiari ma anche il rapporto fra scienza e fede, l’attenzione alla sofferenza ma anche lo sguardo verso l’orizzonte aperto della mondialità, i luoghi e i volti della carità insieme alle scelte vocazionali che si sono rivelate profili di santità da imitare. Gli adolescenti, suddivisi in piccoli gruppi, vivranno ciascuno due testimonianze in due luoghi della città per poi convogliare tutti presso l’area mercato, nei pressi della stazione ferroviaria, denominata “La Piccola” dove alle 18 è prevista la veglia di preghiera presieduta dall’Arcivescovo, che sarà il momento culminante dell’incontro. Risuonerà forte, durante la veglia, l’interrogativo «Perché mi perseguiti?», che indica un distacco dalla relazione con il Signore, spesso vissuto da tanti adolescenti, accanto al richiamo “Ti ho scelto per me” (cfr Atti 9), che invita ad una risposta che è dentro la dimensione della missionarietà.Per partecipare all’incontro diocesano adolescenti è necessario iscriversi entro il 3 aprile e ritirare i pass presso il Servizio per i ragazzi, gli adolescenti e l’oratorio in via S. Antonio 5 a Milano. Domenica 5 aprile, dalle 14, sarà allestito un punto segreteria presso l’area mercato “La Piccola”. Info: www.chiesadimilano.it/fom Acr, festa con l’Arcivescovo – Il 5 aprile l’Arcivescovo ha invitato i ragazzi dell’Acr a festeggiare con lui la Domenica delle Palme. L’appuntamento dei ragazzi dell’Azione cattolica con il Cardinale (previsto anche un video sul sito dell’Ac: www.azionecattolicamilano.it ) inizia alle 11 con la partecipazione al Pontificale presieduto in Duomo dall’Arcivescovo. Poi ci sarà la festa fuori con canti e animazioni sulla piazza. È previsto inoltre un gran premio a squadre con le macchinine a pedali, la gara si terrà sulla stessa piazza del Duomo e si concluderà con la premiazione dei vincitori. –

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi