Promosso dall'Azione Cattolica ambrosiana, con la collaborazione della Pastorale giovanile e�dei Servizi diocesani�per la Pastorale scolastica e per la Famiglia, sul tema "Ricevere gratuitamente, donare con responsabilità", si svolgerà all'Istituto Leone XIII


Redazione

Sabato 28 novembre, dalle 14.45, presso l’Istituto Leone XIII (via Leone XIII 12, Milano), l’Azione Cattolica ambrosiana – con la collaborazione della Pastorale giovanile, del Servizio per la Pastorale scolastica e quello per la Famiglia della Diocesi di Milano – promuove il convegno “Ricevere gratuitamente, donare con responsabilità”, dedicato alla figura di Giuseppe Lazzati nel centenario della nascita. All’appuntamento interverrà anche il cardinale Tettamanzi.
Lazzati, già presidente della Giac (Gioventù di Azione Cattolica) e presidente della Giunta diocesana, per l’Azione cattolica rappresenta una figura dall’intensa vocazione educativa, al servizio dei giovani e della loro formazione. La sua passione educativa è un punto di riferimento e un obiettivo forte, per l’associazione ambrosiana che vuole rilanciarne l’esempio.
Il cardinale Tettamanzi interverrà celebrando questo anniversario che coinvolge tutta la Chiesa ambrosiana. La presenza dell’Arcivescovo conferisce ancora più importanza all’attenzione educativa di Giuseppe Lazzati. Il Professore è stato infatti un personaggio con molteplici interessi e ha attraversato il XX secolo da protagonista, nell’intento di costruire una società civile dialogante e riformista; fu deputato costituente, direttore del quotidiano cattolico L’Italia, presidente diocesano di Azione Cattolica, professore di Letteratura cristiana antica e poi rettore dell’Università cattolica, fondatore dell’Ambrosianeum e di Città dell’uomo.
Il tratto distintivo di Lazzati risiede nel suo essere stato maestro di vita spirituale, grande educatore e testimone di valori civili anche nella realtà più dura, quale l’esperienza di prigioniero di guerra nei lager nazisti. Lazzati, cultore della libertà, fu precursore di acquisizioni conciliari e ha perseguito in anticipo un tipo di formazione diretta alla coscienza. Oggi le sue intuizioni spirituali sulla maturità del laicato, nel tempo di rilancio della formazione di un laicato capace di comunione e corresponsabilità a favore di una Chiesa missionaria, sono ancora linfa vitale nella ricerca di nuovi cammini di educazione a una fede adulta, per giovani e adulti.
Info: chi organizza pullman per partecipare all’incontro è invitato a segnalarlo presso la segreteria dell’Ac (tel. 02.58391328); chi volesse usufruire del servizio baby-sitter può segnalarlo entro il 25 novembre, indicando anche l’età del bambino. Sabato 28 novembre, dalle 14.45, presso l’Istituto Leone XIII (via Leone XIII 12, Milano), l’Azione Cattolica ambrosiana – con la collaborazione della Pastorale giovanile, del Servizio per la Pastorale scolastica e quello per la Famiglia della Diocesi di Milano – promuove il convegno “Ricevere gratuitamente, donare con responsabilità”, dedicato alla figura di Giuseppe Lazzati nel centenario della nascita. All’appuntamento interverrà anche il cardinale Tettamanzi.Lazzati, già presidente della Giac (Gioventù di Azione Cattolica) e presidente della Giunta diocesana, per l’Azione cattolica rappresenta una figura dall’intensa vocazione educativa, al servizio dei giovani e della loro formazione. La sua passione educativa è un punto di riferimento e un obiettivo forte, per l’associazione ambrosiana che vuole rilanciarne l’esempio.Il cardinale Tettamanzi interverrà celebrando questo anniversario che coinvolge tutta la Chiesa ambrosiana. La presenza dell’Arcivescovo conferisce ancora più importanza all’attenzione educativa di Giuseppe Lazzati. Il Professore è stato infatti un personaggio con molteplici interessi e ha attraversato il XX secolo da protagonista, nell’intento di costruire una società civile dialogante e riformista; fu deputato costituente, direttore del quotidiano cattolico L’Italia, presidente diocesano di Azione Cattolica, professore di Letteratura cristiana antica e poi rettore dell’Università cattolica, fondatore dell’Ambrosianeum e di Città dell’uomo.Il tratto distintivo di Lazzati risiede nel suo essere stato maestro di vita spirituale, grande educatore e testimone di valori civili anche nella realtà più dura, quale l’esperienza di prigioniero di guerra nei lager nazisti. Lazzati, cultore della libertà, fu precursore di acquisizioni conciliari e ha perseguito in anticipo un tipo di formazione diretta alla coscienza. Oggi le sue intuizioni spirituali sulla maturità del laicato, nel tempo di rilancio della formazione di un laicato capace di comunione e corresponsabilità a favore di una Chiesa missionaria, sono ancora linfa vitale nella ricerca di nuovi cammini di educazione a una fede adulta, per giovani e adulti.Info: chi organizza pullman per partecipare all’incontro è invitato a segnalarlo presso la segreteria dell’Ac (tel. 02.58391328); chi volesse usufruire del servizio baby-sitter può segnalarlo entro il 25 novembre, indicando anche l’età del bambino.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi