Nel centenario della nascita in novembre un incontro per giovani, educatori e adulti a Milano e un convegno a Roma

Carlo ROSSI
Redazione

Nel centenario della nascita di Giuseppe Lazzati (1909-1986) – personaggio che ha attraversato il XX secolo da protagonista: deputato costituente, direttore del quotidiano cattolico L’Italia, presidente diocesano di Azione Cattolica, professore di Letteratura cristiana antica e poi rettore dell’Università Cattolica, fondatore dell’Ambrosianeum e di Città dell’Uomo, maestro di vita spirituale, grande educatore e testimone di valori civili – anche l’Azione Cattolica vuole fare memoria grata della sua figura.
Due gli eventi in programma: il primo è un incontro per giovani, educatori e adulti dal titolo “Ricevere con gratitudine, donare con responsabilità. Sulle orme di Lazzati educatore e maestro di vita spirituale”, previsto l’8 novembre a Milano; il secondo è un convegno dal titolo “Lazzati, il Concilio… e noi”, il 21 novembre a Roma.
«Il professor Lazzati – afferma la presidente dell’Azione Cattolica Ambrosiana Valentina Soncini – non solo è da ricordare come presidente della Giac (Gioventù di Azione Cattolica) e presidente della Giunta diocesana tra il 1964 e il 1967, ma in qualità di formatore, uomo di grande cultura ed educatore di giovani, teso a far cogliere a ciascuno la consapevolezza del proprio battesimo, del proprio compito nell’annunciare il Vangelo e nel costruire la città dell’uomo. Lazzati fu precursore di acquisizioni conciliari e ha perseguito in anticipo un tipo di formazione diretta alla coscienza. Oggi le sue intuizioni spirituali sulla “maturità del laicato”, in tempo di rilancio della formazione di un laicato capace di comunione e corresponsabilità a favore di una Chiesa estroversa e missionaria, sono ancora linfa vitale nella ricerca di nuovi cammini di educazione a una fede adulta per giovani e adulti». Nel centenario della nascita di Giuseppe Lazzati (1909-1986) – personaggio che ha attraversato il XX secolo da protagonista: deputato costituente, direttore del quotidiano cattolico L’Italia, presidente diocesano di Azione Cattolica, professore di Letteratura cristiana antica e poi rettore dell’Università Cattolica, fondatore dell’Ambrosianeum e di Città dell’Uomo, maestro di vita spirituale, grande educatore e testimone di valori civili – anche l’Azione Cattolica vuole fare memoria grata della sua figura.Due gli eventi in programma: il primo è un incontro per giovani, educatori e adulti dal titolo “Ricevere con gratitudine, donare con responsabilità. Sulle orme di Lazzati educatore e maestro di vita spirituale”, previsto l’8 novembre a Milano; il secondo è un convegno dal titolo “Lazzati, il Concilio… e noi”, il 21 novembre a Roma.«Il professor Lazzati – afferma la presidente dell’Azione Cattolica Ambrosiana Valentina Soncini – non solo è da ricordare come presidente della Giac (Gioventù di Azione Cattolica) e presidente della Giunta diocesana tra il 1964 e il 1967, ma in qualità di formatore, uomo di grande cultura ed educatore di giovani, teso a far cogliere a ciascuno la consapevolezza del proprio battesimo, del proprio compito nell’annunciare il Vangelo e nel costruire la città dell’uomo. Lazzati fu precursore di acquisizioni conciliari e ha perseguito in anticipo un tipo di formazione diretta alla coscienza. Oggi le sue intuizioni spirituali sulla “maturità del laicato”, in tempo di rilancio della formazione di un laicato capace di comunione e corresponsabilità a favore di una Chiesa estroversa e missionaria, sono ancora linfa vitale nella ricerca di nuovi cammini di educazione a una fede adulta per giovani e adulti».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi