La riflessione sul tema del dialogo avviata nel Discorso alla Città prosegue negli incontri previsti a Varese, Monza, Lecco e Milano


Redazione

08/01/2009

Anche quest’anno il cardinale Dionigi Tettamanzi desidera incontrare gli amministratori locali dei Comuni e delle Istituzioni presenti sul territorio della Diocesi. Gli incontri si svolgeranno a Varese, Monza, Lecco e Milano a partire dal 15 gennaio (vedi il programma nel box).

Nel suo recente Discorso alla Città l’Arcivescovo, ispirandosi alla parola e all’opera di S. Ambrogio «che scelse di rimanere in continuo dialogo con la “sua” Città», ha inteso offrire il proprio contributo «sul fondamentale tema del dialogo, vera e propria emergenza del nostro tempo» (D. Tettamanzi, La Città rinnovata dal dialogo. Discorso per la Vigilia di S. Ambrogio 2008, p. 5).

A questo proposito il Cardinale ha tra l’altro osservato: «Non dobbiamo lasciare che la divisione, il sospetto, la disistima dell’altro, il disprezzo di lui, ci sovrastino e ci travolgano: non serve a noi, non serve all’altro, non serve alla Città, non serve al futuro dei nostri figli».

E ancora: «Non dobbiamo per forza avere tutti le medesime opinioni. Il frutto maturo del dialogo non è necessariamente la coincidenza delle idee. Il buon dialogo non è infatti mettersi l’uno di fronte all’altro e misurarsi per vedere chi ha ragione e chi ha torto; è piuttosto un mettersi l’uno accanto all’altro, dichiarandosi reciprocamente la volontà di guardare avanti, l’impegno di fare ciascuno la propria parte per il bene comune» (ivi, pp. 27-28).

Un dialogo e una riflessione che l’Arcivescovo proseguirà in questi incontri.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi