Domenica 25 gennaio avvia il calendario che propone poi la XXXI Giornata per la vita (1 febbraio), la Giornata diocesana della solidarietà (8 febbraio) e la Giornata mondiale del malato (11 febbraio). Proposta l'accoglienza di un'altra famiglia a pranzo, dopo aver condiviso la celebrazione del mattino


Redazione

19/01/2009

«Un tempo prezioso per confermare e approfondire la comunione reciproca tra tutti i membri della famiglia» e per «promuovere nuovi e significativi rapporti sociali all’interno della comunità del proprio quartiere o anche della propria parrocchia, sviluppando relazioni amicali e costruttive». Così il Percorso pastorale diocesano presenta la Festa della famiglia con cui, domenica 25 gennaio, si apre quella porzione di calendario che propone successivamente la XXXI Giornata per la vita (domenica 1 febbraio), la Giornata diocesana della solidarietà (domenica 8 febbraio) e la Giornata mondiale del malato (mercoledì 11 febbraio).

Un appuntamento significativo, collocato al centro dell’anno pastorale in cui giunge al culmine il triennio dedicato appunto al tema della famiglia e appena qualche giorno dopo l’importante annuncio del Papa, che al termine dell’Incontro mondiale delle famiglie di Città del Messico, ha dichiarato che il prossimo incontro si terrà proprio a Milano, nel 2012, sul tema “La Famiglia, il lavoro e la festa”.

“Famiglia, apri le tue porte” è invece il tema della Festa di domenica 25 gennaio. In base all’apposito sussidio curato dal Settore per la Vita Sociale della diocesi, in occasione della Festa è proposta l’accoglienza di un’altra famiglia (possibilmente non ancora conosciuta) a pranzo, dopo aver condiviso la celebrazione eucaristica del mattino, con l’invito a proseguire in un pomeriggio comunitario in oratorio.

Sulla Pastorale familiare sono predisposti appositi sussidi, così come tracce per la preghiera e contributi specifici per l’animazione della Festa in oratorio. La Festa della Famiglia, infine, richiama l’attenzione anche sull’Indagine sull’associazionismo familiare di matrice parrocchiale e di ispirazione cristiana avviata in occasione di questo anno pastorale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi