Redazione

Mercoledì 23 settembre, presso la “Sala Don Silvano Caccia” all’oratorio San Giovanni Bosco a Giussano (via Massimo d’Azeglio), si terrà una serata organizzata dall’associazione “Il Cortile”, dalle Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli e dall’associazione “Solidarité” in occasione delle celebrazioni vincenziane.
Sul tema “Quando la risposta al bisogno diventa una sfida di vita” si svilupperà l’incontro-dibattito con Luciano Gualzetti, vicedirettore Caritas e segretario del Fondo Famiglia-Lavoro, e padre Gerry Armani, missionario vincenziano, che oggi lotta contro i disagi delle famiglie e dei giovani di Torino ed è tra i responsabili della formazione dei Giovani Vincenziani.
Domenica 27 settembre, nel 350° anniversario della morte di San Vincenzo de Paoli, è in programma una giornata di preghiera e di festa all’Istituto Pozzi, in via Alfieri a Seregno. Già da cinque anni la seconda metà di settembre diventa l’occasione per riconoscere il carisma Vincenziano e incontrare le Figlie della Carità presso l’Istituto dove è attivo un centro di accoglienza per mamme e bambini e dove presto aprirà una nuova comunità per minori. Mercoledì 23 settembre, presso la “Sala Don Silvano Caccia” all’oratorio San Giovanni Bosco a Giussano (via Massimo d’Azeglio), si terrà una serata organizzata dall’associazione “Il Cortile”, dalle Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli e dall’associazione “Solidarité” in occasione delle celebrazioni vincenziane.Sul tema “Quando la risposta al bisogno diventa una sfida di vita” si svilupperà l’incontro-dibattito con Luciano Gualzetti, vicedirettore Caritas e segretario del Fondo Famiglia-Lavoro, e padre Gerry Armani, missionario vincenziano, che oggi lotta contro i disagi delle famiglie e dei giovani di Torino ed è tra i responsabili della formazione dei Giovani Vincenziani.Domenica 27 settembre, nel 350° anniversario della morte di San Vincenzo de Paoli, è in programma una giornata di preghiera e di festa all’Istituto Pozzi, in via Alfieri a Seregno. Già da cinque anni la seconda metà di settembre diventa l’occasione per riconoscere il carisma Vincenziano e incontrare le Figlie della Carità presso l’Istituto dove è attivo un centro di accoglienza per mamme e bambini e dove presto aprirà una nuova comunità per minori.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi