Questo il tema della Giornata per la vita in Diocesi. Due gli appuntamenti di sabato 31 gennaio: in mattinata convegno dello Sportello Anania a Giussano, nel pomeriggio veglia diocesana a Mesero, con processione al santuario di Santa Gianna Beretta Molla

Carlo ROSSI
Redazione

“La forza della vita nella sofferenza” è il titolo scelto dai vescovi italiani per il messaggio in occasione della Giornata per la vita (domenica 1 febbraio). Scrivono i vescovi: «Quando il peso della vita ci appare intollerabile, viene in nostro soccorso la virtù della fortezza. È la virtù di chi non si abbandona allo sconforto: confida negli amici; dà alla propria vita un obiettivo e lo persegue con tenacia. È sorretta e consolidata da Gesù Cristo, sofferente sulla croce, a tu per tu con il mistero del dolore e della morte. Il suo trionfo il terzo giorno, nella risurrezione, ci dimostra che nessuna sofferenza, per quanto grave, può prevalere sulla forza dell’amore e della vita».
In questo anno pastorale dedicato alla famiglia “anima del mondo”, la Chiesa ambrosiana ha inserito la Giornata per la vita in unico cammino che ha compreso la Festa della famiglia (25 gennaio) e le Giornate della solidarietà (8 febbraio) e del malato (11 febbraio). In preparazione alla Giornata per la vita – caratterizzata in diocesi dal titolo “Famiglia ama e servi la vita” -, sabato 31 gennaio sono in programma due iniziative diocesane: il convegno dello Sportello Anania e la veglia diocesana per la vita.
Il convegno sul tema “Affacciarsi all’esistenza dell’altro” si terrà dalle 9 alle 13 all’oratorio di Giussano (via Massimo D’Azeglio 32) ed è proposto dallo Sportello Anania: un progetto frutto della collaborazione tra Caritas Ambrosiana e Servizio per la famiglia della diocesi per promuovere la cultura dell’accoglienza, in particolare l’adozione e l’affido. La veglia di sabato 31 sarà presieduta nella chiesa parrocchiale di Mesero da monsignor Angelo Mascheroni, vescovo ausiliare emerito della diocesi; il ritrovo è fissato alle 17.15 e al termine (alle 19) ci sarà una processione al santuario della famiglia “Santa Gianna Beretta Molla”.

Approfondimenti
Il messaggio dei vescovi
Sussidio per la riflessione e la preghiera “La forza della vita nella sofferenza” è il titolo scelto dai vescovi italiani per il messaggio in occasione della Giornata per la vita (domenica 1 febbraio). Scrivono i vescovi: «Quando il peso della vita ci appare intollerabile, viene in nostro soccorso la virtù della fortezza. È la virtù di chi non si abbandona allo sconforto: confida negli amici; dà alla propria vita un obiettivo e lo persegue con tenacia. È sorretta e consolidata da Gesù Cristo, sofferente sulla croce, a tu per tu con il mistero del dolore e della morte. Il suo trionfo il terzo giorno, nella risurrezione, ci dimostra che nessuna sofferenza, per quanto grave, può prevalere sulla forza dell’amore e della vita».In questo anno pastorale dedicato alla famiglia “anima del mondo”, la Chiesa ambrosiana ha inserito la Giornata per la vita in unico cammino che ha compreso la Festa della famiglia (25 gennaio) e le Giornate della solidarietà (8 febbraio) e del malato (11 febbraio). In preparazione alla Giornata per la vita – caratterizzata in diocesi dal titolo “Famiglia ama e servi la vita” -, sabato 31 gennaio sono in programma due iniziative diocesane: il convegno dello Sportello Anania e la veglia diocesana per la vita.Il convegno sul tema “Affacciarsi all’esistenza dell’altro” si terrà dalle 9 alle 13 all’oratorio di Giussano (via Massimo D’Azeglio 32) ed è proposto dallo Sportello Anania: un progetto frutto della collaborazione tra Caritas Ambrosiana e Servizio per la famiglia della diocesi per promuovere la cultura dell’accoglienza, in particolare l’adozione e l’affido. La veglia di sabato 31 sarà presieduta nella chiesa parrocchiale di Mesero da monsignor Angelo Mascheroni, vescovo ausiliare emerito della diocesi; il ritrovo è fissato alle 17.15 e al termine (alle 19) ci sarà una processione al santuario della famiglia “Santa Gianna Beretta Molla”.ApprofondimentiIl messaggio dei vescoviSussidio per la riflessione e la preghiera

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi