Con il progetto musicale "Preghiera alla Vergine" due artiste comasche di fama internazionale si esibiranno in favore del Centro di Ponte Lambro de La Nostra Famiglia


Redazione

30/04/2008

L’associazione La Nostra Famiglia di Ponte Lambro, per meglio far conoscere le attività del centro e per sensibilizzare il pubblico sulle necessità economiche per le indispensabili ristrutturazioni, organizzerà una serie di concerti in alcune chiese della provincia di Como. Verrà riproposto nelle varie sedi un repertorio dedicato alla Madonna: un repertorio sacro ma piacevole e di sicuro effetto per un pubblico di qualsiasi età e gusti musicali.

I brani verranno interpretati da due importanti artiste comasche, riconosciute nel panorama musicale classico internazionale: la mezzo-soprano Alessandra Zapparoli e l’arpista Floraleda Sacchi.

Questo il calendario degli spettacoli:
9 maggio: chiesa San Fedele, Como
15 maggio: chiesa di Ponte Lambro
a giugno: santuario di Cantù
17 giugno: chiesa di Carimate
26 giugno: chiesa di Canzo
7 ottobre: chiesa della Prepositura, Erba
16 ottobre: chiesa del collegio Gallio, Como

Il progetto "Preghiera alla Vergine" è finalizzato a sensibilizzare l’opinione pubblica sui servizi offerti dal Centro di Ponte Lambro e sui futuri investimenti economici dell’Associazione, necessari per il raggiungimento – entro il 2011 – degli standard strutturali e di adeguamento previsti dalla normativa regionale per mantenere l’accreditamento. Tutto ciò comporta la necessità di procedere alla realizzazione di una ristrutturazione e ridistribuzione funzionale degli ambienti dedicati al Centro di riabilitazione, che consentirà di rispondere alle richieste dell’Ente Pubblico e di continuare l’attività in atto. Il progetto prevede un importante investimento economico pari a circa due milioni di euro.

L’Associazione La Nostra Famiglia, Ente ecclesiastico civilmente riconosciuto, ha come missione quella di tutelare la dignità e migliorare la qualità della vita – attraverso specifici interventi di riabilitazione – delle persone con disabilità, specie in età evolutiva.
Il Centro di riabilitazione di Ponte Lambro è il primo istituto di riabilitazione convenzionato con lo stato italiano (1954). E’ uno dei numerosi centri dell’Associazione presenti in Italia.

Attualmente il Centro si caratterizza come Centro di Riabilitazione con servizio di ambulatorio e diurnato. E’ un complesso autorizzato e accreditato alla diagnosi, alla cura, alla riabilitazione dei disturbi di sviluppo, delle menomazioni e delle disabilità fisiche, psichiche e sensoriali per soggetti in età evolutiva e adulti per le patologie fisiatriche.

Il Centro si occupa della diagnosi funzionale e riabilitazione neuromotoria e neuropsichiatrica dell’età evolutiva, operando nei seguenti settori: fisioterapia, logopedia, neuropsicomotricità, terapia occupazionale, riabilitazione neuropsicologica, psicoterapia e counseling psicologico. Nella sede è attivo un settore di riabilitazione motoria e neuromotoria per adulti.
Gli utenti che afferiscono al servizio provengono dalle Asl di Como, Milano e Lecco.

Ogni anno eroga prestazioni diagnostico-valutative e riabilitative, di cui:
900 visite specialistiche;
20.000 prestazioni ambulatoriali;
80 posti a ciclo diurno continuo.

Il Centro di riabilitazione dell’Associazione "la Nostra Famiglia" di Ponte Lambro è accreditato dalla Regione Lombardia e pertanto le prestazioni erogate sono poste a carico del Servizio Sanitario Regionale (SSR).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi